Maltempo Napoli: una giovane donna perde la vita a causa del nubifragio

Il maltempo produce la sua vittima anche nel napoletano, appena dopo i disastri romani. Valeria Sodano, una 23enne di Pomigliano d'Arco è morta dopo essere stata travolta da una colata di fango la scorsa notte a Pollena Trocchia, alle falde del Vesuvio. Tornava a casa in auto insieme ad un'amica. La macchina si era impantanata e la ragazza uscita dalla vettura per intervenire, è stata travolta da fango e detriti che scendevano dalla via del Cimitero, trascinandola così sotto l'automobile, una Y10, fino a soffocarla. L'amica si è salvata aggrappandosi al cancello di una scuola vicina. Dopodiché ha subito chiesto aiuto agli abitanti del luogo, i quali hanno avvertito i soccorsi ma i tentativi di rianimare Valeria sono risultati vani. L'amica riporta ora varie contusioni, un forte shock ma nulla di preoccupante.

La Testimonianza di Rosario M. la guardia giurata che si è accorto di quanto accaduto: "Stavo a letto quando ho sentito gridare aiuto, ho visto un fiume spaventoso di acqua e detriti e, in mezzo alla strada, una macchina coperta per metà dalla piena. Dal balcone ho visto l'amica aggrappata al cancello della scuola chiedere aiuto; dell'altra ragazza, invece, nessuna traccia; solo dopo circa mezz'ora, quando il livello dell'acqua si è abbassato dalla macchina, è emerso un giubbotto scuro – Con altri residenti abbiamo sollevato l'auto e abbiamo visto il corpo della giovane, abbiamo provato a rianimarla con dei massaggi prima che arrivasse l'ambulanza ma non dava segni di vita".

Il Maltempo nella cittadina partenopea è stato molto violento e i vigili del fuoco hanno risposto a centinaia di richieste di intervento.