Robert Downey Junior chiede di perdonare Mel Gibson

Mel Gibson ha trovato un valido difensore in Robert Downey Junior. L’attore, premiato venerdì scorso con l’American Cinematheque Award, ha chiesto a Hollywood di perdonare Mel Gibson: “A meno che siate senza peccato, e se lo siete, siete nell’industria sbagliata, dovreste perdonarlo e lasciarlo lavorare” ha detto Downey.

I due hanno lavorato insieme nel film del 1990 ‘Air America’. Durante una conferenza stampa Downey dichiara: “Mi ha insegnato molte cose e userò la parola che inizia con la C: coraggio. Non c’è nulla di sbagliato in lui. Naturalmente, dovete preoccuparvi del tizio che sta esprimendo questo giudizio. Lui è un buon uomo con un buon cuore”.

All’inizio degli anni ’90, Gibson era stato l’unico a difendere pubblicamente Downey Jr. accusato per i suoi assidui problemi con l’alcool e la droga. Gibson ha reso sempre nota la sua battaglia con l’alcolismo, oltre ad aver avuto vari problemi con la giustizia e con l’opinione pubblica.

Downey Jr. ha poi confidato che “io e Mel abbiamo lo stesso avvocato e frequentiamo lo stesso psicologo. Quando io non potevo essere ingaggiato, lui mi ha proposto un lavoro. Mi disse: ‘Se accetti questa responsabilità abbastanza a lungo, la tua vita acquisterà significato’. Come ha aiutato me, avrebbe potuto aiutare chiunque altro“.