Serie A 10/a giornata: La Juve vince il derby d’Italia

Va alla Juve l'anticipo serale di Serie A della 10/a giornata. La squadra bianconera si è infatti aggiudicata il derby d'Italia battendo l'Inter per 2 a 1, in casa dei nerazzurri. 

Dopo un avvio arrembante dell'Inter è la Juve che trova il vantaggio. Al 12' Matri vede libero Linchtsteiner sulla destra, lo svizzero crossa sempre per l'ex attaccante del Cagliari che si vede respingere il tiro da Castellazzi, sulla ribattuta si avventa Vucinic che deve solo appoggiare in rete per il vantaggio bianconero. Al 27'  Maicon ristabilisce la parità con un gol da posizione impossibile. Su assist di Sneijder, il terzino brasiliano fa partire una fucilata dall'angolo destro dell'aera bianconera, che non lascia scampo a Buffon, anche per una piccola deviazione da parte di Bonucci. Passano due minuti e sempre Maicon mette in mezzo un pallone per Pazzini, che con una splendida torsione mette la palla sulla traversa. Ma nel momento migliore dei neroazzurri è la Juve che ripassa in vantaggio. E' il 32', uno scambio tra Matri e Marchisio si chiude con con quest'ultimo che dal limite dell'aera trafigge Castellazzi. Juve di nuovo in vantaggio.

Il secondo tempo non è entusiasmante come il primo. La Juve pensa ad abbassare i ritmi, gestendo il gioco con pochi rischi. I nerazzurri nella ripresa non sono mai stati veramente pericolosi, regalando cosi la vittoria alla squadra di Conte. L'Inter mostra tutti i suoi limiti: difficoltà nell'organizzare il gioco e bassa comunicazione tra i reparti. Sneijder non brilla e l'Inter non gira. L'Olandese esce addirittura dal campo con i crampi. L'esito finale dice che la Juve è la squadra da battere. Dopo la vittoria con il Milan, e oggi con l'Inter, non c'è motivo per non sognare per i ragazzi di Conte.

Classifica:  Juventus 19 punti, Milan 17, Lazio e Udinese 15, Napoli e Catania 14, Cagliari 13, Genoa 12, Roma 11, Palermo e Siena 10, Fiorentina Atalanta Parma e Chievo 9, Inter 8, Bologna 7, Novara 6, Lecce 4 , Cesena 3.