Balotelli-Pazzini e l’Italia supera la Polonia

WROCLAV (POLONIA) – Allo stadio comunale municipale di Wroclav (40 mila posti), che a giugno ospiterà tre partite della fase a gironi di Euro 2012, l'Italia supera i padroni di casa della Polonia con il punteggio di 0-2 grazie alle reti messe a segno dalla nuova coppia di attaccanti (vista l'indisponibilità di Rossi e Cassano) composta da Balotelli e Pazzini. Nell'undici titolari il ct Prandelli fa esordire dal primo minuto in difesa Ignazio Abate. La prima azione pericolosa è della Polonia, con Pszeko che approfitta di un errore in difesa degli azzurri (lenti a salire per far scattare il fuorigioco) per trovarsi solo in area, ma spara in tribuna. Poi arriva Mario Balotelli e grazie a un suo colpo di genio si inventa uno straordinario gol, beffando il portiere polacco fuori dai pali con un tiro a giro. Primo gol in Nazionale per l'attaccante del Manchester City. E' sempre Balotelli il pù pericoloso anche nel secondo tempo. Da un suo cross dalla trequarti al 60' verso l'area trova Pazzini pronto a sfiorare il pallone e beffare Szczesny, per il doppio vantaggio. Nel finale gloria anche per Buffon che para un rigore a Blaszczykowski.

TABELLINO

POLONIA: Szczesny; Piszczek, Perquis, Glowacki, Wawrzyniak; Polanski (20' st Matuszczyk), Murawski (35' st Dudka); Blaszczykowski, Obraniak (11' st Brozek), Peszko (20' st Mierzejewski); Lewandowski. A disp.: Fabianski, Jodlowiec, Komorowski, Wasilewski, Wojtkowiak, Gol, Rybus. All.: Smuda
ITALIA: Buffon; Abate, Ranocchia, Chiellini, Criscito (32' st Ogbonna); De Rossi (1' st Pepe), Pirlo (1' st Thiago Motta), Marchisio (17' st Matri); Montolivo (17' st Nocerino); Balotelli, Pazzini (17' st Aquilani). A disp.: Sirigu, De Sanctis, Maggio, Balzaretti, Osvaldo. All.: Prandelli
Arbitro: Duhamel (Fra)
Marcatori: 30' Balotelli (I); 15' st Pazzini (I);

Ammoniti: Polanski (P)