Kimi Raikkonen torna in F1 con la Lotus

Kimi Raikkonen, 32 anni, torna in F1 dopo due anni nei rally con la Citroen e IceOne Racing (creata da lui stesso). Il finlandese ha firmato un contratto di durata biennale con la Lotus (per capirci meglio l'ex Renault), la conclusione positiva della trattativa ha avuto un'accelerata negli ultimi tempi quando era ormai evidente che il polacco Robert Kubica non avrebbe potuto recuperare per la stagione 2012, a causa dell'incidente in un rally dove ha rischiato di perdere il braccio. Raikkonen, che in Formula uno ha corso per Sauber (stagione 2001), McLaren (2002-2006) e Ferrari (2007-2009) con cui ha vinto il suo unico titolo nel 2007, ha preferito firmare per la Lotus invece che per la Williams visto che la casa francese nel 2011 ha dimostrato di avere una competitività superiore. Adesso bisogna vedere come riuscirà ad adattarsi a delle monoposto che sono cambiate radicalmente negli ultimi anni.

Il direttore sportivo della Lotus, Eric Bouiller, ha usato toni entusiasti per annunciare l'accordo con Raikkonen: " Kimi è molto motivato e determinato a tornare e penso che il suo livello di competitività sia quello di un pilota di grande livello". Adesso la scuderia francese dovrà trovare il secondo pilota, trai candidati Romain Grosjean, Vitaly Petrov e Bruno Senna con il nipote del grande Ayrton Senna in vantaggio (si porterebbe dietro un ricco sponsor che in questi tempi magri è fondamentale).  Il prossimo anno vedremo un altro campione del mondo insieme ai 24 partecipanti al campionato, con l'ex ferrarista il numero di iridati sale a cinque (Alonso, Hamilton, Vettel, Schumacher e appunto il finlandese).