Spunta un demone negli affreschi di Giotto

Culturaarte newsSpunta un demone negli affreschi di Giotto

Data:

dopo otto secoli di studio delle scene della vita di San Francesco.

Sono ormai otto secoli che quell'affresco, attribuito a Giotto, nella Basilica Superiore di San Francesco, ad Assisi, si trova lì, e nessuno mai se ne era accorto.
Nella ventesima scena, del ciclo di affresci raffiguranti la vita di San Francesco, c'è il profilo di un demone, con corna scure, che emerge dalle nuvole che separano la scena della morte del Santo, sotto, con quella dell'assunzione della sua anima al cielo.
La scoperta è stata fatta dalla storica dell'arte Chiara Frugoni, esperta di arte francescana, che lo ha counicato in un articolo che si trova già sul sito, e che uscirà nel prossimo numero della rivista francescana "San Francesco Patrono d'Italia".

La scoperta è interessante, dal punto di vista storico-artistico perchè è destinata a fissare un nuovo inizio della ''manipolazione delle nuvole'' da parte di un pittore. Infatti fino a oggi, si riteneva che il primo pittore che pensò di trattare le nuvole fosse Andrea Mantegna che nel suo San Sebastiano, dipinto nel 1460 (oggi conservato nel Kunsthistorisches Museum a Vienna), mostrò sullo sfondo del cielo un cavaliere che emerge da una nuvola. Ora sembra che questo primato spetti a Giotto.

Non sono ancora chiare però le dinamiche che hanno portato Giotto a dipingere un demone nella parte della nuvola più vicina all'angelo di destra. Le teorie possono partire forse dal fatto che nel Medioevo si credeva che nel cielo abitassero i demoni che ostacolavano la salita delle anime. Comunque resta un significato ancora da approfondire, ma che sembra destinato a far discutere molto gli storici dell'arte.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Il mondo Perugina sorprende ancora con il Bacio Gold al caramello

Lasciamoci coccolare da un pensiero dolce. Settembre è ormai...

“Elogio alla dolcezza”: è la vera forza che ci salverà dall’egoismo della nostra società

Lontano da facili lirismi, il saggio di Beatrice Balsamo...

Torino: Il ruolo della donna al tempo degli antichi egizi

Il museo egizio di Torino continua ad attirare sempre...

Fuga dal Belpaese: il 20% degli italiani vorrebbe trasferirsi all’estero

Chi per studio, chi per lavoro e chi per...