Calciomercato Juvetnus, per Borriello si fa sul serio

La Juventus capolista della Serie A insieme al Milan, vuole continuare a rimanere in vetta cercando di rinforzarsi in vista della ripresa del campionato. L'ad Beppe Marotta sta cercando di portare a Torino l'attaccante Marco Borriello (29 anni) della Roma, in previsione delle sicure partenze di Amauri (Tottenham, Parma, Fiorentina), Iaquinta (Novara, Cesena, Parma) e Toni (Fiorentina o estero). La trattativa con la società giallorossa  sembra a buon punto, grazie ai soldi risparmiati dagli ingaggi con le cessioni dei tre giocatori citati prima, sulla base del prestito gratuito con il diritto di riscatto non obbligatorio a 8 milioni di euro. Quindi per la Juve si tratta di pagare solo i restanti sei mesi dello stipendio di Borriello (2 milioni da gennaio a giugno), per poi decidere se riscattarlo o meno a fine stagione. In rete era circolata la notizia di uno scambio tra l'attaccante napoletano e Quagliarella, ma la Juventus ha smentito seccamente.

Per il futuro è stato messo a segno un acquisto per il dopo Buffon. Con il Brescia è stato concluso l'affare per il passaggio del promettente portiere di 18 anni Nicola Leali. Costo dell'operazione 5 milioni di euro, il ragazzo si aggregherà alla Juventus il prossimo giugno 2012 per essere il vice di Buffon e in futuro sostituirlo come titolare. Quindi sembra inevitabile l'addio di Manninger e quasi sicuramente anche di Storari quest'estate. Per la difesa in pole c'è sempre Martin Caceres (Siviglia) e subito dietro Antonio Bocchetti (Rubin Kazan), per il centrocampo sembra in vantaggio Kuzmanovic (Stoccarda) su Palombo (Sampdoria). Quasi certo l'addio di Milos Krasic a cui nelle ultime ore si è interessato il Chelsea.