Kim Jong il, il dittattore nordcoreano, stroncato da un infarto

CronacaKim Jong il, il dittattore nordcoreano, stroncato da un infarto

Data:

PYONGYANG: Kim Jong il, il "Caro Leader", il presidente della Corea del Nord  è morto sabato a 69 anni per un attacco cardiaco. L'annuncio è stato dato prima dall'agenzia di stampa ufficiale della capitale nordcoreana, la Kcna, e poi dalla televisione di stato da un'annunciatrice vestita di nero.
Il dittatore comunista, ha riferito la Kcna, è stato colpito da un grave infarto miocardico unito a un ictus alle 8,30 del mattino di sabato ora locale. Un'autopsia eseguita domenica ha confermato le cause del decesso, avvenuto mentre Kim si trovava in treno per una delle sue misteriose visite in giro per la Nord Corea. Non è stato il primo infarto per il despota, colto da malore già nel 2008, un infarto che lo aveva lasciato con serie difficoltà di movimento nel braccio e nella gamba sinistra.
Alla notizia della sua morte sono state immediate le ripercussioni in tutto l'Estremo Oriente e non solo.
La Corea del Sud ha messo in allarme le forze armate e il governo giapponese si è immediatamente riunito e ha deciso di tenere contatti con Usa, Cina e Corea del Sud, oltre che di avviare ogni preparativo per fronteggiare gli scenari possibili. Le borse asiatiche hanno risentito negativamente della notizia, nel timore che la morte del leader nord coreano possa influenzare negativamente la stabilità dell'area.

Kim Jong il ha governato per diciassette anni il Paese: nato durante la guerra di liberazione dai giapponesi, è stato allevato con il preciso intento di farne un leader. La sua successione è stata preparata a lungo, dagli anni Settanta in poi, e ascese al potere nel '94, dopo la morte di suo padre Kim Il sung, quando aveva ormai consolidato la sua presa sul partito e soprattutto sui militari, due istituzioni alla base della sua dittatura.

Gli succederà il terzogenito Kim Jong un, dall'anno scorso promosso generale e asceso ai vertici del Partito Comunista, e sarà lui a presiedere la commissione incaricata di allestire i solenni funerali di Stato, che si terranno il 28 dicembre prossimo a Pyongyang.
Il lutto nazionale è stato proclamato dal 17 al 29 dicembre.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di...

Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

Nella periferia Torino, in strada Bramafame, un'esplosione ha tirato...