11.4 C
Napoli
martedì, Novembre 30, 2021

Blizzard: la tempesta perfetta. Di nuovo neve, gelo e vento. l’Italia è pronta?

Le storie pi lette

La situazione maltempo certo non migliora, anzi arriva una nuova ondata di freddo con Blizzard la tormenta di neve siberiana che dopo il Burian è quella che spaventa di più. Già da oggi, giovedì 9 febbraio, il fenomeno si intensificherà in tutto il nord Italia per arrivare velocemente in Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Gli accumuli maggiori di neve si manifesteranno a ridosso di Prealpi, pedemontane, zona Garda e vicentino.

E purtroppo si registra anche una vittima, stavolta nel Molise. Un’anziana viene stroncata dal gelo, si chiamava GIovannina Trotta, di anni 80 e risiedeva a San Giovanni in Galdo (Campobasso). Il corpo della donna è stato trovato poco distante dalla campagna dove si recava per portare cibo ai suoi animali. L’allarme è stato dato da alcuni vicini, la donna viveva in casa sola e probabilmente è morta per un malore dovuto alle bassissime temperature di questi giorni. Intanto si esclude la possibilità che sia scivolata sul ghiaccio.

Tuttavia venerdì torna il maltempo sulla città capitolina e fa un po’ paura visto come è stata affrontata l’emergenza. A tal proposito Alemanno ci fa sapere Ora conosciamo pervisioni, siamo pronti. Questa volta sappiamo bene come stanno le cose e quindi ci stiamo preparando al meglio”. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno a chi gli chiedeva se Roma fosse pronta alla nuova ondata di maltempo prevista per domani e sabato”.

maltempoMa cos’è il Blizzard? E’ una tempesta di  neve accompagnata da forti venti. Ma ciò che fa paura è la velocità del vento che supera i 56km/h, riducendo visibilità al di sotto dei 400 metri, per una durata di oltre tre ore. In questo cao gli accumuli di neve non sono significati, ma è altro a preoccupare. Il fenomeno è tipico del Nord America, anche se il più violento di tutti si verificò nel 1972 in Iran, colpendo l’Ardakan, nel sud del Paese.

Stavolta sembra proprio ci tocchi… il Cnr fa sapere: “Nuovo impulso molto intenso – avverte il ricercatore -. Potrebbe durare anche 48 ore, fino a sabato. Si tratta di uno scenario abbastanza condiviso. Domenica le precipitazioni dovrebbe attenuarsi anche se le temperature saranno sempre molto basse. Gelo, senza nessun tipo di alternativa”, quindi ci sono davvero poche speranze. Anche antonio Sanò de ilmeteo.it, dopo aver azzeccato alcune previsioni su Roma, si sbilancia ancora prevedendo orari del passaggio di una bufera, che in Italia, non si vedeva dall’inverno 2001.

Al sud e sulle isole, invece, da stasera fino a domani venerdì ci sarà una nuova perturbazione seguita da aria gelida che riporterà un sensibile calo delle temperature

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

0
Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di governo. I disordini di sabato scorso che si sono verificati a seguito della manifestazione no...
Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

0
Nella periferia Torino, in strada Bramafame, un'esplosione ha tirato giù una palazzina di due piano. Lo scoppio registrato alle 9.00 circa di questa mattina,...

Ultimi articoli