iPad 3 uscita prevista il 7 marzo. Retina dispaly e navigazione LTE

ipad32Si tratta dell’invito più prestigioso dell’anno. L’appuntamento è fissato per il 7 marzo con la stampa al Yerba Buena Center for Arts di San Francisco. Uno slogan degno di Steve Jobs dice: “Abbiamo qualcosa che dovete assolutamente vedere. E toccare“. E dal bigliettino si intravede appena l’angolo di quello che dovrebbe essere l’iPad 3.

Yerba Center si sa… è da sempre il luogo preferito da Apple per lanciare nuovi prodotti, purtroppo, quest’anno, dovremo fare a meno della presenza carismatica e dell’atmosfera magica creata dal papà della Apple, ma tuttavia il mondo tech in generale freme dalla voglia di assistere a questo nuovo evento e soprattutto di conoscere il prezzo di iPad 3, sperando, che per una volta, Apple giochi a ribasso… non si smette mai di sognare 😉 Si dice che questo nuovo dispositivo avrà una risoluzione migliore e sarà in grado di navigare sulle reti Lte, ovvero il protocollo Long Term Evolution, la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. Alcuni blog affermano che lo schermo sia più piccolo rispetto al precedente, 8 pollici contro i 9,7, così da sfidare Samsung con i suoi 7 pollici.

Tuttavia, a morte del fondatore non sono state rispettate le sue volontà, se fossero veritiere le indiscrezione circa la grandezza dello schermo, tradirebbero la filosofia del grande Jobs, il quale ribadiva che 9,7 pollici erano “la dimensione minima per creare buone applicazioni per i tablet”. Anche l’iPad 3 potrebbe avere Siri, la tecnologia già presente su iPhone 4S, ovvero il comando vocale che ‘fa tutto lui‘. Potrebbe inoltre avere uno spessore maggiore, circa 2 millimetri in più… ma chi pensa davvero che non sia stato Steve Jobs a definirne ogni passo prima di morire? Chissà quanto ancora avrà lasciato e sicuramente questo nuovo dispositivo non deluderà se si pensa che è stato introdotto il display Retina ad alta risoluzione (2048×1536 pixel) per l’ottimizzazione della visione di film. Potenziata inoltre la batteria per la probabile connessione 4G.

Chissà se Cupertino riuscirà a bissare il successo di iPad 2 che in soli tre mesi ha aumentato del 111% le vendite. L’utile netto trimestrale è triplicato, senza mai perdere punti anche con l’avvento del tablet lanciato da Samsung.

A noi comuni mortali non resta altro che attendere questa grande novità aspettandoci ovviamente la contro risposta dai rivali di sempre, che proprio non riesco ad inventare nulla di meglio rispetto ad IOS nonostante il sistema Android.