11.4 C
Napoli
martedì, Novembre 30, 2021

Whitney Houston: addio ad una delle più grandi voci contemporanee

Le storie pi lette

Whitney Houston è morta ieri a Los Angeles, l’annuncio è arrivato a sorpresa dalla sua pierre Kristen Forster che però non ha specificato le cause della morte.
Nata Newark il 9 agosto del 1963 era nota nel mondo dello spettacolo con molti soprannomi: La Regina del Pop, la Voce, il Corpo della Musica, lo splendido corpo di “The Bodyguard”, il film che l’ha consacrata con il successo della canzone “I Will Always Love You”, le battaglie con l’alcol e gli stupefacenti.

Negli anni 80 e 90 Whitney Houston, si trovava all’apice del successo, poi il declino, la depressione, le droghe.
Il ritorno alla fine degli anni 2009 con “I Look To You”  la riporta ai primi posti delle classifiche. Sembrava rinata, poi nella primavera dello scorso anno un’altra ricaduta, l’ennesimo centro di riabilitazione, i soliti paparazzi che in vent’anni l’hanno inseguita sia durante gli anni dello splendore, che in quelli dello sfacello fisico.
Whitney, è stata la diva che ha segnato il nuovo soul: l’anello di congiunzione tra la generazione di Aretha Franklin e Diana Ross a quella di Beyonce e co.

“The biggest devil is me. I’m either my best friend or my worst enemy”
(Il più grande diavolo sono io. Sono sia la migliore amica che il mio peggior nemico).

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

0
Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di governo. I disordini di sabato scorso che si sono verificati a seguito della manifestazione no...
Green Pass obbligatorio? Come e dove

Green Pass obbligatorio? Come e dove

0
In queste ore il governo sta varando regole per l'utilizzo del green pass, che potrebbe essere necessario per non incorrere in ulteriori lockdown a...

Ultimi articoli