All’asta i volantini delle Brigate Rosse

PoliticaAll'asta i volantini delle Brigate Rosse

Data:

Sono stati battuti all’asta dalla Bolaffi a Milano, 17 volantini delle Brigate Rosse stampati tra il 1974 e il 1978, tra cui compare anche il famoso n°6 che comunicava la condanna a morte di Aldo Moro.
Oltre 50 persone hanno partecipato all’asta, questi documenti storici sono stati acquistati dal presidente della biblioteca di via Senato a Milano, Marcello Dell’Utri, per 17mila euro.

Davanti alla casa d’aste stamattina si sono radunati anche alcuni rappresentanti del sindacato di Polizia Coisp per protestare e hanno srotolato uno striscione con la scritta:
‘Gli errori si pagano una vita, per taluni di essi una vita non dovrebbe nemmeno bastare’.
Accanto alla scritta ci sono le fotografie di Aldo Moro e degli agenti della scorta uccisi durante il rapimento, inoltre la fotografia degli scontri a Milano in via De Amicis con un giovane che con la P38 in mano sta sparando e la scritta ‘Il dirigente’, in riferimento al capo di gabinetto del vice sindaco di Milano che, appunto, è ritratto nella fotografia.

All’asta avrebbe voluto partecipare anche Giovanni Berardi, figlio del maresciallo Rosario Berardi, ucciso dalle Brigate Rosse a Torino. Secondo Berardi i volantini dovevano acquisirli le istituzioni, dal ministero dei Beni Culturali o dell’Interno.

La casa d’aste Bolaffi prima dell’inizio dell’asta ha spiegato, attraverso l’amministratore Maurizio Piumatti, che i proventi relativi all’intermediazione per la messa all’incanto del lotto saranno devoluti a sostegno delle iniziative benefiche di “Specchio dei tempi” del quotidiano La Stampa.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di...

Donald Trump: ok alla trivellazione del Rifugio Artico protetto da 60 anni

Un'area tutelata in maniera rigida da 60 anni, che...

Bersani sul Coronavirus: “Se avesse governato il centrodestra i cimiteri non sarebbero bastati”

Durante l'ultima puntata di Carta Bianca, condotta da Bianca...

“Omnia Vincit Amor”: Matteo Salivini sbaglia il latino

È bastato uno sbaglio latineggiante di Matteo Salvini che...