Fuoco a Tolosa sulla scuola ebraica: vittime un insegnante e i due figli

Nuova tragedia  a Tolosa in Francia. Un uomo avrebbe fatto fuoco contro un professore e i suoi due figli che sono morti all’istante. La sparatoria è avvenuta stamattina intorno alle 8,10, davanti alla scuola ebraica Ozar Hatoran. I testimoni dicono che è stata ferita anche al figlia del direttore del collegio. La polizia invece parla di due morti, tra cui un bambino, due feriti di cui in grave condizioni.

In base ai primi racconti, sembra che l’uomo sia riuscito a fuggire a bordo di uno scooter nero. Dai proiettili ritrovati sembrerebbe che provenga dallo stesso fucile utilizzato la settimana scorsa dal killer che ha ammazzato tre militari in due diversi agguati a Tolosa e Montaubam. Quindi sembrerebbe proprio lo stesso attentatore

Intanto il ministro dell’interno Claude Gue’ant si è recato sul posto chiedendo poi alle prefetture dell’intera nazione di rafforzare la sorveglianza, soprattutto a sudovest. Sul posto anche il presidente francese Nicolas Sarkozy, con il presidente del Consiglio delle istituzioni ebraiche di Francia.

Inorridito, invece, il gran rabbino di Francia, Giles Bernheim, e il portavoce del ministero degli Esteri istraelianoYigal Palmor. “Siamo inorriditi da questo attacco e siamo fiduciosi nel fatto che le autorità francesi faranno luce su questo dramma e porteranno i responsabili di queste morti di fronte alla giustizia“.