La storia del rock in scena al Concertone del Primo Maggio

Al Concertone che si tiene come di consueto ogni primo maggio in piazza San Giovanni a Roma, organizzato dai sindacati confederali in occasione della festa dei lavoratori, quest’anno ci sarà una grossa novità che coniugherà la musica con le immagini.
Infatti per la prima volta sul palco del Concertone verrà spiegata la storia del Rock attraverso dodici pietre miliari del patrimonio della musica, interpretate in una nuova chiave da artisti italiani e supportate da 12 video ideati e prodotti da altrettanti film maker: musica e immagini si fonderanno in un unico show.
Il compositore e produttore discografico Mauro Pagani sarà arrangiatore, musicista e direttore della ‘Resident band’ con cui si esibirà dal vivo durante la giornata, e dell’orchestra ‘Roma Sinfonietta’.

Il primo regista di cui è stato fatto il nome è Stefano Sollima, autore della serie tv Romanzo criminale e regista del recente Acab, il quale ha scelto come campo di azione il brano dei Pink Floyd ‘Shine on You Crazy Diamond’.
Pagani rivela che i brani sono stati selezionati anche pensando alla presenza dell’Orchestra Roma Sinfonietta: i brani selezionati dei miti del rock saranno canzoni che si prestano molto di più rispetto ad altre per una sontuosa orchestrazione.
Accanto alla Sinfonietta ci saranno dodici artisti e band del panorama rock italiano, e gli organizzatori puntano a duetti e incontri inediti.

La lista dei gruppi e dei brani scelti non è ancora definitiva, però sicuramente prevederà Elvis Presley e i Beatles, gli Who e i Rolling Stones, “Kashmir” dei Led Zeppelin accanto a “Shine on You Crazy Diamond” dei Pink Floyd, fino ad arrivare ai Radiohead.
Non mancheranno le formazioni italiane come gli Area, la Pfm e il Banco del Mutuo Soccorso.

Il concerto, in diretta su RAI 3 sarà diviso in quattro parti, e la parte visuale, per motivi di luce, sarà concentrata a cominciare dalla prima serata, tra le 21 e la mezzanotte. La giornata di musica sarà aperta dalle band emergenti, poi il concerto proseguirà tra le 16 e le 19, si interromperà per un’ora per il Tg3 e riprenderà alle 20 con l’anteprima che aprirà le danze per il clou visuale.
La conduzione del Concertone sarà affidata a un gruppo di attori nel segno della comicità.