Body Worlds: arriva a Napoli la mostra di Gunther von Hagens

Culturaarte newsBody Worlds: arriva a Napoli la mostra di Gunther von Hagens

Data:

Approda a Napoli ‘Body Worlds‘, la mostra originale dell’anatomopatologo tedesco Gunther von Hagens l’ inventore della plastinazione, un procedimento che permette la conservazione dei corpi umani tramite la sostituzione dei liquidi con dei polimeri di silicone. Questa tecnica rende i reperti organici rigidi e inodori, mantenendo inalterati i colori.
Nelle sue mostre, intitolate “Körperwelten” (in inglese “Body World”), espone i corpi umani da lui elaborati in pose che riprendono celebri opere d’arte.
Naturalmente, von Hagens è un artista molto discusso, avversato dalla Chiesa, si pone come esponente dell’espressione della società postmoderna.
Fondamentalmente resta uno scienziato, ma negli anni ha messo la sua profonda conoscenza del corpo umano e dei suoi organi al servizio dell’originalità espressiva, producendo forme artistiche di rottura, provocatorie, come gioielli che riproducono parti anatomiche.
I corpi utilizzati per le sue ‘sculture’, molto spesso appartengono a persone che prima di morire, hanno lasciato il proprio corpo in eredità al medico, proprio per diventare ‘opere d’arte’.

A Napoli sarà possibile visionare la mostra, ospitata nelle sale del Real Albergo dei Poveri di piazza Carlo III, dal 12 aprile all’8 luglio.

Per ulteriori info:
tel – 081 7954575;
o tramite mail all’indirizzo: annamaria.roscigno@comune.napoli.it.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Il mondo Perugina sorprende ancora con il Bacio Gold al caramello

Lasciamoci coccolare da un pensiero dolce. Settembre è ormai...

“Elogio alla dolcezza”: è la vera forza che ci salverà dall’egoismo della nostra società

Lontano da facili lirismi, il saggio di Beatrice Balsamo...

Torino: Il ruolo della donna al tempo degli antichi egizi

Il museo egizio di Torino continua ad attirare sempre...

Fuga dal Belpaese: il 20% degli italiani vorrebbe trasferirsi all’estero

Chi per studio, chi per lavoro e chi per...