Juventus, ritorno di fiamma per Dzeko

Per la Juventus ritorna di moda un vecchio nome per l’attacco: Edin Dzeko. A lungo cercato nelle scorse sessioni di calciomercato, prima di passare dal Wolfsburg al Manchester City, ora sembra essere diventato l’obiettivo numero uno dei dirigenti di corso Galileo Ferraris, viste le dichiarazione dell’uruguaiano Luis Alberto Suarez: “Ho ancora quattro anni di contratto e sono molto felice nel Liverpool, mi sembra ovvio che continuerò a giocare qui anche l’anno prossimo”. Qui entra in gioco il bosniaco che sembra essere nella lista dei cedibili del City, con Balotelli verso la via del perdono e Tevez reintegrato e confermato, già dalla prossima estate. Il costo elevato (almeno 30 milioni di euro) è una delle controindicazioni più importanti.

Ma Beppe Marotta e il coordinatore dell’area tecnica Fabio Paratici continuano a sondare il mercato. Resta sempre vivo l’interesse per Gonzalo Higuain (Real Madrid), Robin Van Persie (Arsenal), Leandro Damiao (Internacional) e Olivier Giroud (Montpellier). Intanto sembra essere definito l’ingaggio di Marco Verratti (20 anni), centrocampista del Pescara definito il nuovo Pirlo. Altri giocatori visionati dai dirigenti della Juventus sono: Kwadwo Asamoah (Udinese) e Raul Meireles del Chelsea.