8.5 C
Napoli
mercoledì, Dicembre 1, 2021

Due suicidi in un giorno. Enna: gli riducono il salario e si impicca

Le storie pi lette

E’ il secondo gesto estremo in questo 5 maggio. Dopo il napoletano Pietro Paganelli, che ha tentato il suicidio per aver ricevuto una cartella esattoriale di 30mila euro (versa ancora in condizioni gravi e per i medici non c’è nulla da fare), arriva un’altra brutta notizia da Enna, precisamente da Troina, dove un uomo di 47 anni, Gaetano Trovato Salinaro, si è impiccato nel garage della sua villetta. A ritrovare il corpo è stato il suocero che da tempo lo sto stava aiutando.

E’ la furia omicida della crisi che sta facendo una strage dietro l’altra, addirittura due in un solo giorno. Salinaro, era un precario di una piccola ditta, sposato e padre di due figli di 9 e 4 anni ha lasciato dei biglietti per spiegare il suo gesto. Cercava da tempo un impiego stabile, ma dopo la riduzione delle ore di lavoro e di conseguenza del salario è giunta la conclusione estrema.

Ma non è solo la paura di non poter pagare le tasse che conduce questi uomini ad uccidersi. Vedere la propria dignità fatta a brandelli è come morire ogni giorno continuando a respirare.

Altre storie

Potrebbe anche interessarti

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

0
Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di governo. I disordini di sabato scorso che si sono verificati a seguito della manifestazione no...
Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

0
Nella periferia Torino, in strada Bramafame, un'esplosione ha tirato giù una palazzina di due piano. Lo scoppio registrato alle 9.00 circa di questa mattina,...

Ultimi articoli