Elezioni amministrative: affluenza in calo

CronacaElezioni amministrative: affluenza in calo

Data:

Affluenza in calo per le amministrative in italia. I dati delle 12.00, forniti dal Viminale parlano di un affluenza pari al 13.06% per quanto concerne i 768 comuni delle regioni a statuto ordinario, chiamate al voto. Alle precedenti amministrative il dato era pari al 15,48%: si registra quindi un calo del 2,42%. Sul sito del Ministero degli Interni è possibile visualizzare i dati nello specifico.

Nei 26 comuni del Friuli Venezia Giulia, regione a Statuto speciale, l’affluenza, secondo i dati visibili sul sito della Regione, è del 13,69%, rispetto al 14,82% delle elezioni del 2007.

Affluenza bassa anche in Sicilia, regione autonoma, dove si vota in 147 comuni, tra cui 4 capoluoghi di provincia.

Affluenza in aumento invece in Francia, dove è in corso il ballottaggio tra i due candidati all’Eliseo: il socialista Hollande e il presidente in carica di centro-destra Sarkozy. Alle 12,00 ha votato il 30,66% degli aventi diritto. I seggi transalpini chiuderanno alle 18.00 o alle 20.00 in base ai diversi dipartimenti. Secondo i sondaggi il nuovo presidente francese dovrebbe essere Hollande, ma l’elezioni francesi hanno spesso sovvertito i pronostici.

Oggi si vota anche in Grecia. Gli ellenici sono chiamati a scegliere il nuovo parlamento. Per paese fortemente provato dalla crisi finanziaria ed economica, sembra delinearsi un’insolita alleanza tra le due forze storicamente opposte: Pasok(socialisti) e Nea Democratia (centrodestra). Le due forze in piena crisi, devono fare i conti con le forze estreme, sia di sinistra che di destra, date in grosso spolvero.

SI vota anche Serbia dove si registra un election day che prevede presidenziali anticipate, legislative e amministrative. Per le presidenziali tra i 12 candidati, la sfida vera sembra essere tra Tadic, esponente dell’ala riformista ed europeista, e il conservatore Nikolic, fedele all’area nazionalista. Il ballottaggio si avrà il prossimo 20 maggio.

Test elettorale anche nella regione tedesca dello Schleswig-Holstein. Oltre due milioni i tedeschi chiamati a scegliere tra la coalizione Cdu – liberali e Spd, che i sondaggi danno pari. Il 13 maggio si voterà nella regione Nordreno-Westfalia. I due appuntamenti elettorali rappresentano un test importante per la cancelliera Merkel e il suo esecutivo.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di...

Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

Nella periferia Torino, in strada Bramafame, un'esplosione ha tirato...