Formula 1: Webber vince un emozionante Gp di Monaco

Come tradizione il Gran Premio di Formula 1 di Monaco, si rivela essere spettacolare e appassionante. Il gp monegasco,  l’unico a corrersi su un circuito cittadino, si decide con un arrivo allo sprint, che premia l’australiano Webber della Red Bull, partito in pole. Alle sue spalle vicinissimi, rispettivamente Rosberg su Mercedes, a 0″643, lo spagnolo Alonso su Ferrari a 0″947, Vettel suo compagno di squadra nella Red Bull, a 1″343, quindi il britannico Hamilton su Mclaren a 4″101 e sesto l’altro ferrarista Massa a 6″195.

La gara è stata condizionata dal meteo, con la paura della pioggia che ha condizionato i piloti, e determinante si è rivelata essere, la scelta dei pneumatici. Alla partenza Grosjean della Lotus, partito quarto si tocca con Alonso, il francese ha la peggio e si ritira. Entra la safety car al secondo giro. La corsa si gioca sul filo dei nervi, e la strategia giusta può rivelarsi determinante. La scelta migliore la fa Vettel, che partito nono, grazie alle gomme soft, guadagna molte posizioni, potendo ritardare il cambio. A pochi giri dalla conclusione, il gruppo di testa è compatto, e al traguardo uno sprint emozionante suggella la vittoria di Webber, sesto vincitore su sei gran premi finora disputati.

Il mondiale di Formula 1 2012 dimostra massimo equilibrio e una classifica piloti corta, che per ora registra il primo posto del ferrarista Alonso con 76 punti. A tre lunghezze i due piloti Red Bull, Vettel e Webber, seguono Hamilton con 63 punti, e Rosberg a 59 punti.

La classifica costruttori, sorride alla Red Bull, primissima con 146 punti, seguono staccate la Mclaren con 108 punti, poi a pari merito Lotus e Ferrari con 86 punti.

Ordine di arrivo Gp Monaco:

1) Mark Webber           Aus      Red Bull       1h46’06″557 (media Km/h 165.837)

2) Nico Rosberg           Ger       Mercedes        a 0″643

3) Fernando Alonso     Spa      Ferrari              a 0″947

4) Sebastian Vettel       Ger      Red Bull         a 1″343

5) Lewis Hamilton        Gbr      McLaren        a 4″101

6) Felipe Massa             Bra      Ferrari             a 6″195

7) Paul di Resta            Gbr       Forcelandia   a 41″537

8) Nicolas Hulkenberg Ger      Forcelandia   a 42″562

9) Kimi Raikkonen      Fin       Lotus              a 44″036

10) Bruno Senna           Bra      Williams        a 44″516

11)Perez (Mes), 12)Vergne(Fra), 13)Kovalainen(Fin), 14)Glock(Ger), 15)Karthikeyan(Ind)

Classifica piloti dopo 6 GP:

1)Fernando Alonso Ferrari 76;

2)Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 73;

3)Mark Webber Red Bull Racing-Renault 73;

4)Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 63;

5)Nico Rosberg Mercedes 59;

6)Kimi Räikkönen Lotus-Renault 51;

7)Jenson Button McLaren-Mercedes 45;

8)Romain Grosjean Lotus-Renault 35;

9)Pastor Maldonado Williams-Renault 29;

10)Sergio Perez Sauber-Ferrari 22;

11)Kobayashi(Gia) 19; 12) Senna (Bra) 15; 13) Massa (Bra) 10;

14)Hulkenberg (Ger) 7; 15)Vergne(Fra) 4 ; 16)Schumacher (Ger) 2;

17)Ricciardo (Aus) 2

Classifica costruttori:

1)Red Bull Racing-Renault 146;

2)McLaren-Mercedes 108;

3)Ferrari 86;

4)Lotus-Renault 86;

5)Mercedes 61;

6)Williams-Renault 44;

7)Sauber-Ferrari 41;

8)Force India-Mercedes 28;

9)Toro Rosso 6