Giro d’Italia 2012: vince il canadese Hesjedal

Il Giro d’Italia 2012 va ad un canadese! Mai era capitato nelle  novantacinque edizioni della corsa rosa. Ryder Hesjedal, 31 anni, un passato nella mountain- bike, riesce nella storica impresa, e porta nel paese nordamericano la maglia rosa.

L’impresa al gigante canadese riesce nella ventunesima e ultima tappa dell’edizione numero 95 del Giro d’Italia, una crono di 28,2 km, sulle strade di Milano. Una vittoria che il canadese ha costruito lungo le 21 tappe del giro, e ancor più nella tappa di ieri, la più difficile, con la cima Coppi, lo Stelvio da superare. Esser riuscito a limitare i danni, e a conservare solo 31 secondi di ritardo dallo spagnolo Rodriguez, gli dava infatti l’opportunità storica di recuperare il gap, e aggiudicarsi il successo finale. Impresa perfettamente riuscita, nella crono vinta da Marco Pinotti in 33’06”, davanti al britannico Thomas, staccato di 39″, e al neozelandese Sergent staccato di 53″. Il canadese giunto sesto a 1’09”, ha recuperato 47 secondi allo spagnolo Rodriguez, giunto ventiseiesimo a 1’56”, conquistando la prestigiosa maglia rosa con 16″ di vantaggio sullo stesso. Chiude il podio del Giro 2012 il belga De Gendt staccato di 1’39”. Un podio senza corridori italiani, non si vedeva dal 1995, Scarponi, Basso e Cunego, chiudono rispettivamente quarto, quinto e sesto.

Per il canadese quindi risultato storico. Hesjedal nato a Victoria il 12 settembre del 1980,  prima di questo trionfo, annoverava nel suo palmares una vittoria al giro, nella crono a squadra nella tappa palermitana del 2008. Quest’anno ha vinto la crono a squadre di Verona. Nel Tour de France del 2010 è giunto sesto. Ha vinto inoltre una tappa alla Vuelta del 2009, e può vantare un secondo posto all’Amstel Gold del 2010.

Ordine d’arrivo della 21.ma tappa:

Cronometro Milano-Milano, 28,2km

1)Pinotto (Ita) 33’06”

2)Thomas (Gbr) a 39″

3)Sergent (Nzl) a 53″

4)Rasmsussen; 5) De Gendt; 6) Hesjedal

Classifica finale:

1)Hesjedal (Can)      91h39’02”

2)Rodriguez (Spa)    a 16″

3)De Gendt (Bel)      a 1’39”

4)Scarponi  (Ita)       a 2’05”

5)Basso      (Ita)        a 3’44”

6)Cunego   (Ita)       a 4’40”

7)Uran Uran; 8)Pozzovio; 9)Montoya; 10)Ituralde