Tennis: anche Djokovic fuori a Madrid, Roger Federer vola

MADRID (SPAGNA) – Dopo Nadal anche Novak Djokovic, numero uno al mondo, esce di scena dal Masters 1000 di Madrid (montepremi di 5.189.603 dollari). Il serbo è stato sconfitto nei quarti di finale dal connazionale (stesso destino di Nadal battuto da Verdasco un altro spagnolo) Jarko Tipsarevic abbastanza nettamente in un due set 7-6 (7/2), 6-2. Anche Djokovic ha protestato contro l’Atp per la scelta di disputare il torneo sulla terra blu: “Dopo questa settimana, nonostante abbia avuto un livello di tennis decente, voglio tornare subito sulla vera terra, perchè io non chiamo terra questa superficie. Se l’Atp ci tiene veramente ai giocatori in nessun modo può permettere a Madrid di tenere la terra blu”.

Vince, e non si lamenta, Roger Federer (che ha ricordato ai suoi colleghi dei suoi inizi nel 1998 dove ogni volta cambiava superficie nei vari tornei). Lo svizzero, numero tre al mondo, entra in semifinale superando lo spagnolo David Ferrer con un doppio 6-4. Il suo prossimo avversario sarà proprio Tipsarevic. L’altra semifinale vedrà la sfida tra l’argentino Del Potro, battuto Dolgopolov 6-3, 6-4, e il ceko Berdych che ha vinto contro Verdasco, giustiziere di Nadal, in due facili set 6-2, 6-1.