Euro 2012: Ronaldo trascina il Portogallo in semifinale

VARSAVIA – Il Portogallo è la primo semifinalista a Euro 2012 grazie a un gol di Ronaldo che piega la Rep. Ceca.Fasi iniziali di studio tra le due Nazionali, Rep. Ceca (senza Rosicky) con molto possesso palla e Portogallo (molto aggressivo, in 25 minuti due ammoniti Nani e Veloso) pronto a colpire in velocità con gli esterni. Finalmente al 32′ si vede un azione degna di nota ed è Ronaldo a crearla. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la palla capita al giocatore del Real Madrid che si esibisce in una spettacolare rovesciata, ma il pallone esce a latro della porta di Cech. Ronaldo che colpisce un palo sul finire dei primi 45 minuti grazie a un tiro dal limite dell’area, il talento di Madeira è l’unico a rendersi pericoloso. Il primo tempo termina in sullo 0-0.

Ancora Cristiano Ronaldo (vero trascinatore dei suoi) pericoloso su punizione al 49′, il suo tiro viene deviato da Cech sul palo, la Rep.Ceca si salva ancora. La partita è in mano al Portogallo, Moutinho al 63′ dalla distanza impegna nuovamente il portiere ceko bravo al alzare sopra la traversa. Lusitani di nuovo pericolosi al 74′, Meireles serve Nani al centro il suo tiro a botta sicura è deviato in angolo da Sivok che salva i suoi. Ma a sbloccare il risultato poteva pensarci solo lui, Cristiano Ronaldo. Dalla destra parte un cross di Moutinho, inserimento perfetto di CR7 (3° gol a Euro 2012) ad anticipare il difensore che schiacci di testa e supera Cech al 79′. Il Portogallo congela la partita con il possesso palla, la Rep.Ceca non riesce a rendersi pericolosa. Finisce così 1-0 per i lusitani che volano in semifinale a Euro 2012 grazie al talento del suo giocatore più rappresentativo.

REP.CECA: Cech, Sivok Kadlec Gebre Selassie Limbiersky, Hubschmann (86′ Pekhart) Plasil Jiracek Darida (61′ Rezek), Pilar Baros. Allenatore: Bilek. PORTOGALLO: Rui Patricio, Pepe Bruno Alves Joao Pereira Fabio Ceontrao, Veloso Joao Moutinho Raul Meireles Ronaldo Nani (84′ Nani), Helder Postiga (40′ Hugo Almeida). Allenatore: Paulo Bento

ARBITRO: Webb (Inghilterra)