Bambina allevata dalle mucche: ha 5 anni e parla muggendo

BAMBINA ALLEVATA DALLE MUCCHE – La notizia è stata pubblicata dal Daily Mail. Una bambina di cinque anni è stata ritrovata in una campagna russa e sembra abbia vissuto la sua breve esistenza con delle mucche. La piccola non è in grado di comunicare come normali essere umani, ma ha un modo tutto suo per esprimersi, e lo fa ‘muggendo‘, proprio come gli animali che l’hanno cresciuta. Una sorta di Tarzan, stavolta ritrovato in campagna e non nella giungla.

Soprannominata già la bambina ‘selvaggia‘, è stata salvata dalla polizia russa dopo che un uomo, vicino di casa del quartiere Solikmsk, nei monti Urali, ha dato l’allarme. La bambina senza nome non è in grado di mangiare correttamente e preferisce bere il latte da un pentolino, anziché dal biberon, almeno stando a quanto raccontato da uno dei poliziotti.

Purtroppo questo non è il primo caso in cui bambini vengono allevati dagli animali. I vicini di casa che vivono nei pressi della piccola azienda agricola dei genitori della bambina, preoccupati hanno subito avvertito le autorità. A detta dei poliziotti i quali dichiarano che: “Durante il controllo abbiamo scoperto che era effettivamente vero‘”, la bambina non indossava quasi nulla e viveva libera tra gli animali della fattoria. La bambina di soli cinque anni è la protagonista di un destino che l’ha portata a radicali cambiamenti in breve tempo. Era stata prima rinchiusa in un deposito dai suoi genitori e dopo essere stata invita in un centro di riabilitazione è stata poi collocata in una famiglia affidataria.

Ma la cronaca non è nuova a questi episodi, già nel 2009 fu ritrovata la “Mowgli ragazza”, ovvero Natasha Mikhailova meglio conosciuta come la bambina siberiana allevata dai cani. Anche lei non era in grado di parlare, infatti abbaiava come un cagnolino mangiando da terra quello che le portano i suoi amici animali. La bambina è stata ritrovata all’età di cinque anni e malnutrita presentava le fattezze di una bambina di due anni.