Google doodle in omaggio ad Amelia Earhart

Con un Doodle, oggi Google ha reso omaggio ad Amelia Earhart, l’aviatrice donna per eccellenza che durante la sua avventurosa vita ha stabilito numerosi record: è stata la prima donna a volare in solitaria sull’Oceano Atlantico; ha stabilito il record mondiale di altitudine di 18.415 piedi (5.613 metri); è stata la prima donna a volare attraverso gli Stati Uniti senza scalo partendo da Los Angeles (California) e arrivando a Newark (New Jersey).

Nel 1937 è pronta per la sua ultima sfida: vuole diventare la prima donna a fare il giro del mondo in aereo. Miami è la località di partenza che la porterà in Porto Rico e successivamente in Africa e in India. Il 29 giugno arrivano in Nuova Guinea e per raggiungere il suo record mancano solo 7.000 miglia. Ed è a questo punto che succede qualcosa di inspiegabile: quando si trovano in prossimità dell’isola di Howland, Amelia Earhart si mette in contatto con la guardia costiera e alla radio ripete con insistenza: ‘Dobbiamo essere sopra di voi ma non riusciamo a vedervi. Il carburante sta finendo‘.

Da quel momento, non si hanno più avuto notizie sull’aviatrice e a nulla sono valse le ricerche autorizzate dal Presidente Roosevelt, in cui sono stati utilizzati sessantasei aerei e nove navi. Il 18 luglio le ricerche vengono sospese e di Amelia Earhart non si trovò più nessuna traccia. Proprio per celebrare l’avventurosa vita di Amelia, in occasione del 115° anniversario della sua nascita,, Google le ha dedicato un Doodle in cui viene raffigurato un aereo con accanto Amelia Earhart che guarda con fierezza l’orizzonte.