Padova: ritrovate polpette di carne con vetro per uccidere cani e gatti

CronacaPadova: ritrovate polpette di carne con vetro per uccidere cani e gatti

Data:

PADOVA – Gli animali siamo noi! Dopo l’inchiesta sui riti satanici a Bari, a seguito di una denuncia per il ritrovamento di gatti seviziati in un cimitero del capoluogo pugliese, in un parco nel padovano sono state trovate polpette di carne con pezzi di vetro ben nascosti all’interno. I proprietari del Parco antistante a via San Pio X, dove si trova il loro Hotel, sono rimasti sconcertati dalla scoperta.

La notizia è stata divulgata dal Mattino di Padova, indicando come queste polpette, se ingerite, possano provocare delle emorragie intestinali al povero gatto o cane di turno che le ingerisce. Ovviamente è scattata subito la denuncia ai carabinieri e i proprietari dell’Hotel dichiarano:

La malvagità dell’animo umano non ha limiti. Solo una persona perfida può volere la morte di poveri animali fra mille tormenti, con le viscere dilaniate dai frammenti di vetro con cui ha riempito delle polpette buttate in mezzo all’erba, aggiungendo magari anche del veleno. Sono almeno 25 anni che abbiamo acquistato questo terreno vicino al nostro albergo dopo aver seminato erbetta e piantato degli alberi perché le persone potessero passeggiare sotto la loro ombra, abbiamo concesso a tutti i cittadini di entrare e godere di un momento di relax assieme ai loro animali domestici. Noi stessi portiamo i cani a correre felici ed è un piacere vedere che i residenti e i turisti gradiscono questa scelta. Quando l’altra mattina un nostro dipendente ci ha avvertito che erano state ritrovate delle polpette con dentro pezzi di vetro con l’evidente scopo di dilaniare lo stomaco delle povere bestiole che le avrebbero mangiate, ci siamo indignati e precipitati dai carabinieri per sporgere denuncia

Tuttavia, Sergio Sambi, colui che ha firmato l’articolo sul quotidiano riporta:

Finora nella zona termale erano stati segnalati casi di bocconi avvelenati nella vicina Due Carrare, ma nessuno era ancora arrivato ad architettare una trappola così atroce. La zona dove si trova l’hotel Apollo è tranquilla, via San Pio X è asfaltata e termina con un’ampia rotonda e gli spazi destinati a parcheggio permettono alle auto di fermarsi e far scendere agevolmente i cani per portarli a correre. Sono molte le coppie che arrivano verso sera per trascorrere un momento di tranquillità e quasi tutte hanno al guinzaglio il loro amico a quattrozampe.

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...

Governo Draghi: ipotesi scioglimento Forza Nuova

Si fa avanti una nuova ipotesi sul tavolo di...

Torino, tremenda esplosione: crolla una palazzina

Nella periferia Torino, in strada Bramafame, un'esplosione ha tirato...