Roberto Benigni a Firenze in Piazza Santa Croce

Lo spettacolo di Roberto Benigni a Firenze in Piazza Santa Croce ha registrato il tutto esaurito! Dopo aver ringraziato Firenze per la cittadinanza onoraria, il comico ha rivolto un pensiero anche ai terremotati dell’Emilia. A seguire l’esordio di Benigni, erano presenti tra il pubblico tantissimi ospiti tra cui: Paolo Bonolis, Gianni Morandi, Curzio Maltese, Michele Serra, Lorella Cuccarini, Antonella Clerici, Giorgio Panariello, Roberto Cavalli e Mara Venier.

Naturalmente, durante il suo show, Roberto Benigni non poteva non prendere di mira i politici italiani, in particolare l’ex premier Silvio Berlusconi: ‘Si è ripresentato, non so se ci sarà il tempo di parlare di Dante‘, esordisce il comico. E, parlando di Rossella Urru, ha detto: ‘Quando è scesa dall’aereo ha saputo che Berlusconi si sarebbe ricandidato e ha detto torno in Africa’.

E, quest’esordio, è solo l’inizio di una lunga serie di battute rivolte all’ex premier. Roberto Benigni, infatti, ha creato addirittura un originale parallelismo tra Dante e Berlusconi: ‘Berlusconi e Dante hanno delle cose in comune: intanto ci hanno fatto vedere l’Inferno tutti e due. E poi tutti e due sono stati perseguitati dalla politica: a Dante gli hanno fatto un processo ed è stato vent’anni in esilio, a Berlusconi gli hanno fatto duecento processi ed è stato presidente del Consiglio per vent’anni. Entrambi hanno avuto fede: a Dante lo ha portato vicino alla Madonna, a Berlusconi lo ha portato vicino a Regina Coeli. A Dante piaceva una donna e l’ha messa nell’Empireo, a Berlusconi piaceva una donna e l’ha messa ai piani alti del Pirellone‘.

Per l’attuale premier, Roberto Benigni ha riservato poche, ma incisive, battute: ‘Stasera sono emozionato perché leggere Dante con la statua di Dante alle spalle è come fare la dichiarazioni dei redditi con Monti alle spalle. Stasera doveva venire allo spettacolo, ma poi mi è arrivata una chiamata a carico del destinatario e io ho pensato: questo è Monti sicuro‘. Lo spettacolo ha ottenuto un grande successo, il gradimento della piazza ne è stata la prova!