Olimpiadi 2012, sollevamento pesi: incidente per l’egiziana ha rischiato di soffocare

Olimpiadi 2012 – Dopo lo spavento per il russo Valeriij Borchim, collassato durante la sua prova (marcia 2okm, ndr), oggi anche l’egiziana Abdelrahmn ci fa vivere attimi di paura. Classe 1992, Khalil Mahmoud Abir Abdelrahman, a soli 16 anni, quinta alle olimpiadi per il sollevamento pesi categoria 75kg, mentre si accingeva ad alzare i suoi 151 kili, ha perso il controllo del manubrio e il bilanciere l’ha letteralmente travolta, facendola cadere di schiena e schiacciandole il collo.

L’atleta ha rischiato per davvero di soffocare, ma il team di soccorso medico l’ha prontamente assistita. Ovviamente la ventenne ha abbandonato la pedana con tanto spavento, ma per fortuna nessun danno alla sua persona.