Torino: uomo uccide una prostituta e descrive l’omicidio nel suo libro

A Torino un aspirante scrittore ha ucciso una prostituta e ha descritto l’omicidio in un libro. L’autore del manoscritto, nonchè del delitto, è Daniele Ughetto Piampaschet, 34 anni, di Giaveno (Torino), arrestato dai Carabinieri con l’accusa di omicidio volontario premeditato e occultamento del cadavere. La vittima è Anthonia Egbuna,  una ragazza nigeriana di 20 anni che si prostituiva tra Carignano e Torino e il cui corpo è stato rinvenuto lo scorso 26 febbraio nelle acque del Po a San Mauro Torinese.

Il manoscritto, dal titolo ‘La rosa e il leone’ , è ispirato proprio all’incontro tra l’omicida e la ragazza nigeriana che secondo le indagini dei Carabinieri, sarebbe stata uccisa a coltellate per poi essere gettata nel fiume. Nel libro, in cui la storia si snoda tra la storia d’amore e l’assassinio della ragazza, l’unico particolare non reale sembra essere l’arma del delitto, dal momento che il brutale gesto nel racconto sarebbe avvenuto con un colpo di fucile.

L’arresto di Daniele Ughetto Piampaschet è stato già convalidato e il gip Massimo Scarabello, su richiesta del pc Vito Destito, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare in carcere ritenendo che vi sia pericolo di fuga e di reiterazione del reato. Il movente di questo tragico episodio, sarebbe da ricondurre a motivi sentimentali.