Vanessa Paradis dopo il divorzio da Johnny Depp: ‘Inutile spingere se l’amore non va’

Johnny Depp e Vanessa Paradis hanno rappresentato per molto tempo una della coppie più amate di Hollywood ma a giugno la loro relazione è giunta al capolinea. Le cause non sono certe ma si sospetta che tra i due c’era da tempo aria di crisi. Molti, invece, hanno avanzato l’ipotesi su un presunto tradimento da parte dell’attore con la sua collega Amber Heard, conosciuta durante la registrazione del film ‘The rum diary – Cronache di una passione’ e di 23 anni più giovane di Depp.

Proprio il tradimento avrebbe mandato in tilt il rapporto tra Johnny Depp e Vanessa Paradis, la quale, in un’intervista rilasciata al magazine Harper’s Bazaar, ha parlato del suo divorzio: ‘L’amore è la cosa più forte e più fragile che abbiamo nella vita. Nulla è mai certo, ma quando qualcosa in amore non funziona fin dall’inizio, non si aggiusterà mai. Non bisogna spingere’.

La cantante francese aggiunge: ‘Quando incontri l’amore della tua vita, è semplicemente ovvio e naturale continuare ad imparare e migliorarsi per tutto il tempo. Ma a volte ci si può comunque ritrovare in una relazione infelice. Nonostante il fatto che tu sia molto innamorato di qualcuno questo può non renderti felice ma pensi che le cose possano cambiare e si possa cercare di aggiustare tutto’. 

La separazione coinvolgerà inevitabilmente anche i due figli della coppia Lily-Rose e Jack, in particolare la prima che ha 13 anni e quindi si trova nella delicata fase adolescenziale. In merito a questa preoccupazione, una fonte vicina alla coppia avrebbe dichiarato: ‘Depp è così preoccupato per Lily-Rose, che si è anche rivolto ai suoi amici Brad Pitt e Angelina Jolie per un consiglio. Johnny sa che sua figlia verrà coinvolta inevitabilmente nella scena dello showbiz di Hollywood, e per questo crescerà molto più velocemente di tante sue coetanee. Ma lui non vuole vederla trasformarsi nella prossima Lindsay Lohan’.