Vasco Rossi e i litigi con i fan su facebook per la difesa dell’Ilva

Vasco Rossi, Facebook – Siamo tutti abituati alle espressioni colorite del Blasco nazionale, ma stavolta ha superato se stesso. Il campo di battaglia è sempre facebook, il mezzo di comunicazione ultimamente molto amato dal signor Rossi. I fan e utenti vari lo hanno criticato per via di due post che a quanto pare non sono piaciuti affatto.

 

Il primo post inveisce contro San Patrignano, il secondo invece sull’Ilva di Taranto. A detta dei fan, Vasco, avrebbe preso a cuore di più la sorte della fabbrica rispetto alla salute dei tarantini: “solidarietà ai lavoratori dipendenti dell’Ilva di Taranto“. Ma ciò che ha fatto infuriare il rocker sono state le espressioni di alcuni utenti che l’hanno attaccato per la sua ricchezza. Diciamo che il neo sposino non l’ha presa bene e non ha certo risposto per le rime, anzi è stato piuttosto esplicito: “Ma andate a farvi fottere invidiosi del c***. Siete delle brutte persone dentro e degli infelici. Io sono cresciuto in una famiglia povera ma non ho mai invidiato nessuno. Perchè non penso mai a chi sta meglio di me, ma a chi sta peggio. Non accetto lezioni di vita morale o etica. Prima sciacquatevi la bocca quando parlate con me giovani bruffolosi arroganti e ignoranti ragazzini“. Beh è caduto nella morsa dei troll, e tuttavia, in quanto personaggio famoso, avrebbe dovuto contenersi.

Il post sull’Ilva è stato cancellato per ben due volte, ma imperterrito l’ha pubblicato nuovamente. Il rapporto tra Blasco e i suoi fan un po’ si rafforza e un po’ degenera a causa di queste espressioni. In particolare l’utente Antonella sintetizza in maniera abbastanza obbiettiva ciò che sta accadendo nella pagina di Facebook appartenente a Vasco Rossi: “Da tempo volevo scriverti perché per me sei sempre stato un mito. Tuttavia la rabbia che ti porti dentro ti sta facendo esordire con uscite e discorsi che rischiano di farti non più apprezzare dai tuoi fan con il rischio ( e si legge dai commenti) che tu venga accusato solo di cercare popolarità