Anticipazioni “L’onore e il rispetto 3”: terza puntata, la vendetta continua

L’ONORE E IL RISPETTO 3 Sono andate in onda mercoledì e giovedì scorso due puntate della serie TV “L’onore e il rispetto 3“, che riconsegnano l’immagine di una cosca mafiosa sia in Italia che all’estero più cruda che mai. Il protagonista principale è sempre lui Tonio Fortebracci (Gabriel Garko) che dopo lo sterminio della sua famiglia: moglie, figlio e fratello aveva deciso di trovare la pace sposando la vedova del fratello Santi Fortebracci, e crescere suo nipote come suo figlio e poi Antonia, la figlia naturale, frutto non dell’amore ma dell’odio che Tonio provava nei confronti della madre della piccola, Melina (Cosima Coppola), colpevole di essere figlia di un mafioso, il cattivo di turno che all’epoca della prima serie uccise il capofamiglia Fortebracci.

Ma durante queste due puntate si evince come Tonio non abbia ritrovato la pace a causa di una serie di tragici eventi. La mafia ha fatto amplein, e ha sterminato l’intera famiglia, uccidendo Melina e il figlio Salvatore. Quelli che lo volevano morto hanno creduto di aver ucciso anche lui con la figlioletta, ma non è così, infatti Tonio cercherà di sfruttare questa carta a suo vantaggio e di dedicarsi allo sterminio dell’intera cupola mafiosa e scoprire chi è stato il vero mandante dell’omicidio di suo figlio e suo fratello. Allora decide di infiltrarsi tra le famiglie nemiche per potersi vendicare. Parallelamente alla storia di Tonio, si consuma una storia altrettanto tragica, una donna, una prostituta Tripolina (Giuliana De Sio), al servizio della cosca mafiosa sicula, al capo cupola, ovvero del Padrino Mancuso (Mario Cordova), da carnefice al servizio della criminalità diventa vittima. Dei suoi quattro figli l’ultimo le viene tolto e dato in affidamento, mentre la figlia, Venere, la luce dei suoi occhi, cresciuta lontana da questa ‘montagna di merda‘, viene uccisa e violentata dal gruppo dei ragazzi mafiosi che agiscono all’interno della cupola stessa. La donna però non si dà per vinta e giura vendetta con l’omicidio di tutti quegli omuncoli che hanno osato abusare della sua bambina, il primo è Fortunato di Venanzio (Gabriele Rossi), esecutore dell’omicidio del fratello e figlio di Tonio, nonché ex cognato dello stesso per l’amore che provava nei confronti di sua sorella Carmela Di Venanzio (Laura Torrisi) gravida del figlio dello stesso Tonio.

ANTICIPAZIONI, L’ONORE E IL RISPETTO 3 – Una serie di omicidi importanti in queste due puntate, ma le prossime saranno ancora così violente  e cruente? La puntata precedente si conclude con la scoperta da parte di Carmela dell’omicidio del fratello, mentre si era già ricongiunta a Tonio, senza svelargli però che in grembo cresce il suo bambino, e pensa che sia stato l’uomo stesso ad ucciderlo per vendicarsi visto che il giovane Di Venanzio aveva già provato a farlo fuori ricavandoci un coma dal quale l’unico Fortebracci rimasto n’è uscito.

Intanto la vendetta di Tripolina va avanti e non si fermerà fino a quando non vedrà morti tutti i ragazzi che hanno violentato la figlia. La donna si rivelerà un gancio importate nella futura vendetta di Tonio.

Intanto Carmela è pronta più che mai a vendicare il fratello Fortunato e mette tutti i padrini contro Tonio senza pensare alla reale paternità del ‘picciriddu‘ che porta in grembo. Tonio cerca di giustificarsi e di farle capire che non è stato lui ad uccidere il fratello, ma senza risultato. Vedremo così Tonio in cerca di altri alleati per portare la droga in Sicilia dall’America dove ha stretto un patto con Billy Ferlito e Tom Di Maggio, in Italia, protetti da quelli che chiamano ‘o burattino‘ (Toni Bertorelli), probabilmente mandate dell’omicidio del figlio e del fratello di Tonio, il prossimo nome sulla lista del Fortebracci per mettere a punto la sua vendetta. L’uomo ormai non si fida più della legge e vuole farsi giustizia da solo, così il giudice ‘Francesca‘ (Alessandra Martinez) gli fornirà informazioni segrete per la sua assurda vendetta personale.

Tuttavia Tonio decide di affidarsi all’azienda De NisiLiguorum‘, appartenente al noto barone Everaldo De Nisi (Frencesco Testi). Fortebracci si invaghisce di una delle figlie del barone, ovvero Fabiola, ma presto scoprirà quanto lei e l’altra donna della famiglia, Angelica, siano spietate e agguerrite. E per sapere il resto, non dovremo fare altro che aspettare martedì 18 settembre alle ore 21,10 e sintonizzarci su canale 5, per guardare la serie TV che già riscontra un buono share da parte del pubblico. In questa terza parte de ‘L’onore e il Rispetto 3‘ vedremo cosa si sono inventati i registi Luigi Parisi e Alessio Inturri che riportano agli onori della cronaca la cruenta Sicilia degli anni Cinquanta.