Calcio, Champions League: delude il Milan, Psg show, Real e City da infarto!

Prima giornata di Champions’ League 2012-2013 ed è subito spettacolo! Se il Milan europeo non si discosta dal quello abulico del campionato, non andando oltre lo 0-0 con i belgi dell’Anderlecht, è spettacolo puro per il Psg che liquida 4-1 gli ucraini della Dinamo Kiev, e ancor più al Bernabeu dove è di scena il big match, per molti finale anticipata: Real Madrid-Manchester City.

Partiamo dal Milan che a San Siro non riesce più a vincere. Due sconfitte consecutive in campionato, ed ora un deludente pari a rete inviolate contro i non irresistibili belgi dell’Anderlecht. Nel girone C del Milan, spicca il 3-0 netto con cui gli spagnoli del Malaga regolano i russi dello Zenit San Pietroburgo.

Nel girone A netta la vittoria del Psg che va a segno con Ibra su rigore al 19°minuto, Thiago Silva al 26°, Alex al 32° e Pastore nei minuti finale, per gli ucraini la rete di Veloso all’87°. Due ex milanisti spianano la strada ai parigini, forse un segnale evidente di un calcio che cambia padrone. Nello stesso girone vittoria esterna del Porto che vince 2-0 sul campo della Dinamo Zagabria, con le reti di Gonzalez e di Defour.

Nel gruppo B doppia vittoria esterna, l’Arsenal si impone 2-1 sul campo dei francesi del Montpellier, con lo stesso risultato lo Schalke 04 vince in Grecia contro l’Olimpiakos.

Infine il gruppo D, di certo il gruppo più equilibrato ed entusiasmante, e il 3-2 con cui il Real Madrid ha avuto la meglio degli inglesi del Manchester City  è la prova di quanto già si sapeva. Nel derby tra i due allenatori vincenti dell’ultima Inter, in vantaggio ci va Mancini grazie alla rete di Dzeko al 69°. Sette minuti dopo Marcelo trova il pari per la squadra di Mou, costretta a dover nuovamente inseguire all’85° per la rete dell’ex laziale Kolarov. Sembra fatta per i campioni di Inghilterra, ma in 5 minuti è grande Real: prima il pareggio di Benzema, poi la rete al 90° di Cristiano Ronaldo regala il definitivo 3-2 agli iberici. Nell’altra partita i tedeschi del Borussia Dortmund superano l’Ajax con una rete di Lewandowski a tre minuti dal triplice fischio. Insomma un girone che si annuncia pirotecnico, equilibrato ed emozionante.

Domani esordio per gli altri 4 gruppi, big match: Chelsea – Juve.