Francesca Bonfanti si è suicidata lanciandosi da un ponte

FRANCESCA BONFANTI – La 41enne era una giornalista e popolare speaker radiofonica romana che attualmente conduceva il programma ‘Due di troppo’ sull’emittente Centro Suono Sport 101.5, dove era seguita da tanti affezionati radioascoltatori ed era apparsa anche nel ruolo di attrice in alcune fiction televisive.
Questa notte, il giorno del suo compleanno, ha deciso di togliersi la vita lanciandosi dal ponte del Mandrione, in via Casilina vecchia, intorno alle due e mezzo di notte.
A chiamare il 113 è stato un passante che l’aveva notata prima spogliarsi e poi lanciarsi nel vuoto da un’altezza di oltre 30 metri.
Quando è arrivato il 118, Francesca Bonfanti era ancora viva ma dentro un burrone, i vigili del fuoco hanno calato con delle corde una dottoressa che ha fatto del tutto per rianimarla, ma il suo cuore ha cessato di battere appena issata in ambulanza.

La donna è stata trovata dalla volante della polizia proprio mentre andava in onda in diretta la trasmissione radiofonica “Doppia vela 21“, in collegamento con la sala operativa e le volanti della questura di Roma, condotta da Giulio Galasso, collega della Bonfanti.

Sconosciuti restano ancora i motivi che hanno spinto la popolare speaker a compiere il folle gesto, anche se sembra che da un paio di mesi soffrisse di crisi depressive.
Dopo la notizia della morte di Francesca, colleghi e amici e fedeli ascoltatori, stanno invadendo Twitter con messaggi di cordoglio.