Napoli: ucciso uomo al volante. Probabile agguato di camorra?

Probabile agguato di camorra, quello avvenuto stamattina a Chiaiano (Napoli), dove un uomo è stato ucciso mentre era volante della propria auto. La vittima, un giovane di cui non è ancora stata divulgata l’identità, era alla guida di una Fiat Palio e stava percorrendo via Giovanni Antonio Campano alle spalle della metropolitana, quando è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola. L’auto, in assenza di controllo, ha finito per cadere dal cavalcavia precipitando sulla strada sottostante. Nonostante si tratti di una strada ad elevata percorrenza, fortunatamente non ci sono state altre vittime, ma grande è stato lo sgomento e la paura dei passanti.

Carabinieri, vigili del fuoco, polizia e vigili urbani sono accorsi repentinamente sul luogo dell’accaduto e subito hanno messo in atto svariate misure di sicurezza volte alla tutela dei cittadini. Inizialmente si è pensato che si trattasse di uno sfortunato incidente, invece, in seguito al ritrovamento di alcuni bossoli di pistola sulla strada, si è concretizzata l’idea di un uccisione. Trattandosi di un omicidio avvenuto nella periferia Nord di Napoli, in cui già da tempo sembra imperversare una “guerra” tra clan ed essendosi verificata l’uccisione mentre il giovane era al volante, sembrerebbe lecito pensare ad un agguato di Camorra. Tuttavia, saranno le approfondite indagini delle forze dell’ordine a svelare la vera natura di questo triste episodio.