Radiohead: tour italiano partito da Roma con dedica a Berlusconi

RADIOHEAD – La band inglese stasera ha suonato all’Ippodromo le Capannelle di Roma nell’ultima data della terza edizione del Postpay Rock.
Tutto esaurito già da tempo per l’appuntamento nella capitale, anche se per la grande richiesta, in extremis, grazie al via libera delle autorità, è arrivato qualche biglietto in più.
Il concerto era previsto per giugno ma poi rimandato per l’incidente mortale avvenuto durante l’allestimento del palco a Toronto dove ha perso la vita il tecnico Scott Johnson.

RADIOHEAD ROMA – Le migliaia di fan che hanno dato l’assalto alla zona dell’ippodromo hanno paralizzato la Tuscolana e l’Appia per ore e la polizia è stata costretta a bloccare gli accessi.
I Radiohead mancavano dall’Italia dal 2008.
I 25 mila spettatori hanno trovato spazio in un’area diversa rispetto a quella allestita durante l’estate, questa volta è stato tutto più raccolto e meno dispersivo.
Ad aprire il concerto sono state le sonorità indie dei Caribou che alle 21.30 circa hanno fatto spazio sul palco ai Radiohead con una scaletta di brani sperimentali e introversi tratti dai loro ultimi tre album.

«This is for Berlusconi», ha esclamato sul palco il cantante e frontman del gruppo, Thom Yorke, introducendo il pezzo ‘The Daily Mail‘, la canzone che fa riferimento allo scandalo delle intercettazioni illegali in Gran Bretagna e al cinismo dei tabloid inglesi nel trattare le vicende dei personaggi pubblici.
Il testo, tra l’altro, recita: «Sei veloce a perdere, perderai. Hai saltato la coda, sei tornato di nuovo, presidente a vita».

RADIOHEAD TOUR – Con il concerto di Roma di questa sera ha preso il via il tour italiano dei Radiohead che sarà questa sera al Parco delle cascine di Firenze, martedì 25 all’Arena Parco Nord di Bologna e mercoledì 26 a Villa Manin, a Codroipo (UD).
Nel complesso per tutti e 4 i concerti italiani sono già stati venduti più di 95.000 biglietti.