Us Open 2012: prima volta di Murray

NEW YORK – Andy Murray ha vinto gli Us Open 2012. Per il britannico prima vittoria in uno Slam dopo cinque tentativi (l’ultimo a Wimbledon nella finale persa contro Federer) e quarto diverso vincitore dell’anno nei 4 Slam dopo Djokovic agli Australian Open, Nadal al Roland Garros e Federer a Wimbledon. Murray in finale degli  Us Open, in un Arthur Ashe tutto esaurito (25.000 spettatori), ha dovuto piegare le resistenze del campione uscente Novak Djokovic (n° 2 del ranking) dopo cinque ore di gioco, per spuntarla al quinto set con il punteggio di 7-6, 7-5, 2-6, 3-6, 6-2. Per il Regno Unito è uno storico successo; infatti era dal lontano 1936 che un britannico non vinceva uno Slam, l’ultimo era stato Fred Perry a Wimbledon.

Al vincitore gli omaggi di Djokovic: «Devo fare i complimenti ad Andy. Se lo merita proprio questo titolo, assolutamente. E’ stato un onore far parte di questo match». Come detto per Murray è la prima volta in uno Slam, dopo aver disputato altre quattro finali dei Major. Iniziò nel 2008 sempre agli Us Open quando perse in tre set da Roger Federer, nel 2010 sempre lo svizzero lo fermò agli Australian Open. Nel 2011 ancora una volta a Melbourne venne sconfitto da Djokovic in tre set, infine l’ultima finale andata male quella di Wimbledon 2012 ancora una volta contro Federer. Da oggi Andy Murray diventerà n° 3 al mondo scalzando Rafael Nadal.