Zidane: La sua testata a Materazzi, diventa un’opera d’arte

Neanche lo stesso Zidane, probabilmente, avrebbe mai potuto credere che il suo gesto alla finale dei mondiali 2006, disputata con la nazionale italiana, potesse diventare un’opera d’arte. Ebbene, la testata che Zidane rifilò a Materazzi che costò la sua espulsione dal campo di gioco, ha preso forma in una scultura. La creazione è dell’artista algerino, Abdel Abdessemed, che ha creato una scultura in bronzo alta ben 5 metri ed è esposta presso la piazza del Centre Georges Pompidou, il museo d’arte moderna e contemporanea della capitale francese.

La piazza del Centre Georges Pompidou è sempre gremita di passanti e turisti, in particolare da quando è stata esposta l’opera, e ci si aspetta un boom di visite grazie alla scultura di Abdessemed che, come ogni opera d’arte che si rispetti, ha un nome: ‘Coup de Tete’, in italiano ‘Colpo di testa’. 

Il curatore dell’opera e teorico d’arte Philippe Alain Michaud, ha descritto così l’opera in questione: ‘allusione al realismo ed agli affreschi di Masaccio, con lo sguardo di Zidane rivolto verso il suolo, paragonabile a quello di Adamo cacciato dal Paradiso’. Dopo sei anni, l’immagine della testa del grande campione  Zidane fa ancora discutere. Cosa penseranno i diretti interessati di questa originale opera d’arte?