Escort troppo care: il cliente rifiuta il servizio e lo prendono a morsi

 

La crisi si fa sentire anche per le prostitute e quando un cliente rifiuta il servizio perché il compenso richiesto era fuori dalla sua portata. Accade in un appartamento nei pressi di piazza Vescovio a Roma, quando un 27enne si reca in un appartamento perché attirato da un annuncio on line in cui due donne dichiaravano di fornire prestazioni sessuali dietro corrispettivo di un prezzo. Il giovane cliente però non ha ritenuto opportuno pagare la somma proposta dalle due escort, una 50enne italiana e una 30enne colombiana, entrambe con precedenti penali, che hanno preteso almeno il pagamento di 20 euro per il disturbo e la perdita di tempo.

L’uomo però si è rifiutato di sborsare tale somma così sono incominciati a volare insulti e le due donne lo hanno minacciato, assalito e preso a morsi tanto da costringerlo a sganciare i 20 euro richiesti.

Il malcapitato, tuttavia, non si è perso d’animo e prima di andare in ospedale per farsi curare le lesioni si è recato negli uffici del commissariato di Polizia per sporgere denuncia e raccontare l’accaduto. Così gli agenti sono intervenuti repentinamente nell’appartamento e anno arrestato le due prostitute con l’accusa di rapina.