Festival Internazionale del Film di Roma: presentazione ufficiale della VII edizione

E’ stata presentata ufficialmente il 10 Ottobre scorso la settima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. Come già noto, si terrà all’Auditorium Parco della Musica dal 9 al 17 Novembre: 1300 mq di viale trasformati nel Red Carpet, che condurrà alle otto sale messe a disposizione del pubblico (Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio, Salacinema LOTTO, Salacinema 2, Auditorium MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, cinema Multisala Barberini, Casa Alice). Accanto all’Auditorium sarà allestito anche il Villaggio del Cinema, creato appositamente per i visitatori con stand e padiglioni vari. L’area di Via Veneto, con l’Hotel Bernini Bristol, il cinema Multisala Barberini e l’Auditorium di Via Veneto, ospiterà il Mercato Internazionale del Cinema; ed infine la Casa del Cinema a Villa Borghese sarà la sede del New Cinema Network.

Il sindaco Gianni Alemanno descrive con queste parole l’iniziativa: “Il legame tra il cinema e questa città fa parte della cultura nazionale che è la risorsa dalla quale ripartire per uscire dalla crisi. Ritengo ancora vincente la formula scelta durante la mia amministrazione di unire l’aspetto di festa per la città, animata dalla competizione tra creazioni di grande qualità, al mercato. Una dimensione questa che  è stata ulteriormente sviluppata in questa edizione, in parallelo alla volontà di dare un riconoscimento agli autori”.

Ufficiali ormai anche i nomi dei film che parteciperanno al Festival (in Concorso e non). Ad aprire la manifestazione sarà un Fuori Concorso in prima mondiale: Aspettando il mare di Bakhtiar Khudojnazarov, sceneggiatore e produttore russo che ha lavorato al film per sei lunghi anni, creando un kolossal che mescola tradizioni e generi culturali. Fuori Concorso sarà anche  il celebre secondo episodio di Breaking Down (della famosa Saga di Twilight) e soprattutto il film di chiusura Una pistola en cada mano del regista e sceneggiatore catalano Cesc Gay, che racconta dei vizi e delle virtù di un gruppo di quarantenni. Tra i più attesi film in Concorso ci sono A Glimse Inside The Mind of Charles Swan III di Roman Coppola; The Motel Life di Alan Polsky e Gabriel Polsky; E la chiamano Estate di Paolo Franchi; Un Enfant de toi di Jacques Doillon; Razza Bastarda di Alessandro Gassman.

A partire dal 26 fino al 30 Ottobre sarà possibile acquistare in prevendita i biglietti per il Festival: biglietti per tutte le tasche, dai 3 euro per le Retrospettive, fino ai 30 euro per le Prime serate in Sala Sinopoli, molti gli sconti e le riduzioni, soprattutto per i giovani, ed in più è stata istituita una proroga per la richiesta di accrediti (eccezionalmente fino al 21 Ottobre). Infine, potenziati anche i trasporti della città di Roma, che assicurano dei collegamenti perfetti tra l’Auditorium e il centro città per tutti i partecipanti alla manifestazione.