Morto in Afghanistan: salma di Tiziano Chierotti a Roma

E’ giunta a Roma la salma di Tiziano Chierotti, il caporalmaggiore degli Alpini ucciso giovedì scorso in Afghanistan. Stamane intorno alle 10:00 è giunto presso l’aeroporto militare di Ciampino, l’aereo che trasportava le spoglie del giovane militare ligure che ha perso la vita pochi giorni fa durante lo svolgimento di una difficile missione in Afghanistan.

Prima della partenza ieri, tutti i Commilitoni del Regional Comand West, il comando Nato per la regione ovest dell’Afghanistan a guida italiana, hanno voluto porgere un ultimo saluto al valoroso compagno. E’ stata quindi allestita una camera ardente ed il cappellano militare della base, Don Fausto Corniani, ha tenuto una funzione religiosa a cui hanno preso parte anche l’ambasciatore italiano in Afghanistan, Luciano Pezzotti, il comandante del Regional Command West, Dario Ranieri e il Senior Civilian a Herat, Andrea Romussi.

Stamane ad accogliere a Roma le spoglie di Tiziano Chierotti vi erano tutti i familiari insieme a numerosi rappresentanti della nazione. Il padre, la sorella, il fratello, la fidanzata ed una folta schiera di amici e parenti si sono uniti in un dolore muto all’arrivo della salma del loro caro. Non hanno fatto mancare la loro presenza il Presidente della Camera, Gianfranco Fini e il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola. C’erano poi il Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale di Corpo d’Armata, Biagio Abrate, il Capo Maggiore dell’Esercito, il Generale Claudio Graziano, il Generale Antonino Torre in rappresentanza del sindaco di Roma e l’onorevole Gianfranco Paglia che hanno reso omaggio al giovane eroe.

I commilitoni del secondo reggimento Alpini di Cuneo, l’unità di cui Tiziano Chierotti faceva parte, hanno preso in spalla la bara, avvolta nel tricolore, del loro caro collega trasportandola fino al carro funebre, passando attraverso un triste corteo.

Oggi presso la chiesa di Santa Maria degli Angeli in Roma, alle ore 16:00, si terranno i funerali solenni.