Play-off under 21: l’Italia spreca ma vince

L’Italia under 21 batte i pari età della Svezia, nella partita di andata, valevole per la qualificazione al prossimo europeo di categoria, che si terrà nel giugno 2013 in Israele.

A Pescara, dinnanzi ad oltre 10.000 spettatori, l‘Italia gioca un primo tempo spettacolare, crea diverse occasioni da rete, ne sbaglia altrettante, fa gol con l’ex idolo di casa, Immobile, lesto a sfruttare una ribattuta del portiere scandinavo, e rischia qualcosina in difesa.

Nella ripresa la partita è meno spettacolare, gli azzurrini rischiano meno, e sembrano accontentarsi della vittoria, importante soprattutto perché giunta senza subire reti in casa.

Martedì a Kalmar si giocherà la gara di ritorno, e gli azzurri di Mangia dovranno difendere la rete del genoano Immobile per approdare alla final-eight in Israele.

Nelle altre partite vittorie esterne di Olanda e Russia, che vincono 2-0 rispettivamente in Slovacchia e in Rep. Ceca. La Spagna rifila 5 reti alla Danimarca e ipoteca il viaggio in Israele. Germania e Svizzera sono protagoniste dell’unico pareggio: 1-1, mentre Inghilterra e Francia “imitano” l’Italia, vincendo 1-0 in casa contro rispettivamente Serbia e Norvegia.

Martedì a campi invertiti, le gare di ritorno.