Risultati Champions League 2012: vittoria da brividi per il Milan

Prima vittoria nella Champions League 2012 per il Milan che, in vantaggio di due gol, si fa rimontare dallo Zenit per poi segnare il gol della vittoria nel secondo tempo dopo tanta sofferenza. Milan che parte forte e già al 13′ trova il vantaggio grazie a un calcio di punizione di Emanuelson con deviazione decisiva di Shirokov che beffa il proprio portiere Malafeev. Passano tre minuti e i rossoneri raddoppiano con il ‘Faraone’ El Shaarawy ( 1° gol in Champions League) che parte dalla trequarti salta quattro giocatori e in area batte di nuovo il numero uno russo. A questo punto Spalletti cambia modulo (era partito con un 4-3-3 troppo scoperto), passando al 4-3-2-1, e lo Zenit inizia a creare pericoli, in ben tre occasioni Abbiati deve superarsi. Ma non può niente al 47′ su una rasoiata di Hulk in area ben servito da Shirokov.

Si rientra in campo e al 49′ lo Zenit S. Pietroburgo trova subito il pari. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Hulk, Shirokov (complice un uscita a vuoto di Abbiati) trova il 2-2 di testa. Tutto da rifare per il Milan. Grandissima chance per  Boateng al 54′, ma il suo colpo di testa da facile posizione su cross di Abate esce fuori. Adesso lo Zenit è stanco e gli uomini di Allegri ne approfittano. Al 75′ su cross di Abate dalla destra, Pazzini sfiora il pallone mentre Hubocan la prende in pieno insaccando nella propria porta, Milan in vantaggio nuovamente. Reazione dei russi con un gran tiro dal limite dell’area di Anyukov, Abbiati vola sulla destra e devia in corner. Finisce così, tre punti per i rossoneri che salgone nel proprio gruppo di Champions League a quota 4 punti.

ZENIT S.PIETROBURGO: Malafeev, Hubocan Anyukov Lombaerts Criscito, Shirokov Witsel Fayzulin, Bystrov Hulk Kerzakhov. All Spalletti. MILAN: Abbiati, Bonera Abate Zapata Antonini, De Jong Montolivo Emanuelson (64′ Nocerino) Boateng (80′ Yepes), Bojan (52′ Pazzini) El Shaarawy. All Allegri.

ARBITRO: Brych (Germania).