Scoperto falso cieco nel Salento

E’ stato smascherato a Maglie, in provincia di Lecce, un falso cieco che ha compiuto ai danni dello Stato una truffa pari a 35.000 euro. L’uomo nell’anno 2006 era stato dichiarato cieco parziale da entrambi gli occhi per cui gli era stato affidato anche l’accompagnamento. In realtà il settantatreenne non solo non aveva bisogno dell’accompagnamento, ma  addirittura svolgeva una vita del tutto normale, infatti, lavorava e finanche guidava il motorino senza riscontrare nessuna particolare difficoltà, non portava infatti neanche gli occhiali da vista. Nonostante tutto ciò l’uomo dal momento in cui nel 2006 è stato dichiarato invalido ad oggi ha percepito complessivamente dall’Inps un’indennità di 35.000 euro.

La guardia di Finanza in seguito ad approfondite indagini è però riuscita a scoprire l’inganno che l’uomo continuava a sortire da anni. Il falso cieco è stato quindi smascherato e denunciato per truffa aggravata ai danni dello Stato.

Si tratta dell’ennesimo episodio di falsa invalidità scoperto in Italia. Non stupisce nei tempi d’oggi certamente l’idea che un uomo perfettamentre sano si sia spacciato per cieco per anni usufruendo in tal modo di una cospicua indennità, giacchè di recente sono stati molteplici i casi come questi che fortunatamente sono stati però scoperti. Il principale capo d’accusa consiste nella truffa perpetrata ai danni dello Stato, ma occorrerebbe sottolineare anche la truffa perpetrata ai danni dei veri invalidi che sono le reali vittime di simili atteggiamenti truffaldini.