Arriva la vespa del futuro: pronto il modello 946 presentato al salone di Milano

Fu presentata lo scorso anno come modello sperimentale, ed ora la Vespa del futuro arriva finalmente al Salone di Milano in una versione già pronta per i concessionari che potranno metterla in vendita dal prossimo anno.
Rispetto alla concept presentata l’anno scorso, non ci sono grandi differenze.
Finalmente il prototipo della nuove ‘Vespa 946‘ è stato svelato ufficialmente nell’ edizione del Salone di Milano e allora anticipava le linee e le nuove innovazioni tecniche che la Piaggio aveva in mente per il futuro dello scooter più famoso del mondo.

Con questa operazione si pensa alle generazioni future, senza dimenticare la memoria storica della Piaggio e della Vespa, come dimostrano il nome dello scooter (945 richiama il 1946, anno di nascita della Vespa) e le linee ispirate al prototipo.
Il design del modello è postmoderno, seguendo linee futuristiche, e le esigenze di fruibilità quotidiana non sono ignorate.

La Piaggio non ha dimenticato il rispetto per l’ambiente, ed il motore dello scooter è un monocilindrico 4 tempi, 3 valvole da 125 e 150 cc, abbinato ad un propulsore che vanta una riduzione nei consumi, con percorrenze fino a 55 km/litro.

Con tale motorizzazione, la Piaggio garantisce un abbattimento del 30% di emissioni inquinanti, mentre gli attriti interni del motore sono stati ridotti in modo da poter ridurre il consumo.
Al salone Eicma 2012 il nuovo modello Vespa 946 giunge in versione definitiva, e disponibile per essere prodotta e venduta entro il 2013.