Attentato in Siria: Kamikaze con autobomba fa 50 vittime

(ANSA) – Ancora sangue a Damasco. In base a quanto divulgato dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, 50 membri (bilancio provvisorio, ndr) delle forze del regime siriano, sono morti a causa di un kamikaze che ha fatto esplodere un’autobomba nella provincia di Hama.

Secondo l’Ondus, invece, l’attentato è stato compiuto nei pressi di un’installazione militare dal Fronte al Nusra, si tratterebbe di una organizzazione fondamentalista islamica. Comitati locali di coordinamento (Lcc) dell’opposizione danno invece la notizia dell’uccisione di 92 persone tra civili e ribelli.