‘Basta Belen, via quel manifesto’. La Milano ‘da bene’ contro la farfallina

I milanesi dicono basta! E’ ora di smetterla con la pubblicità che ritrae Belen Rodriguez in determinate pose. ‘Via quel manifesto!‘ urlano i residenti in Corso Buenos Aires, dove su di un mega cartellone Belen, testimonial della campagna pubblicitaria Jadea, è raffigurata in intimo con la farfallina ben visibile.

Sembra che la bella argentina distragga troppo automobilisti, motociclisti di passaggio e offenda i bambini. Ma non sono solo i milanesi a confermare il trend ‘Basta Belen‘, anche i vip incominciano ad esternare la loro irritazione circa il gossip che ruota intorno alla soubrette. Qualche giorno fa fu la stessa Martina Colombari a dire ‘Che noia, non se ne può più!‘. E il malcontento della Milano ‘da bene‘ non si limita alle lamentele, stavolta hanno preso atto di quanto esternato sporgendo denuncia al commissario di polizia di Stato. Questo è quanto dichiarato dal presidente del Comitato di Quartiere Paolo Uguccioni:

Da giorni le mamme del quartiere ci segnalano il fastidio nel dover passare di fronte al poster mentre accompagnano a casa i figli e fanno giustamente presente il potenziale rischio per la sicurezza della circolazione causato dal poster, che distrae gli automobilisti in un incrocio già di per sé abbastanza pericoloso.

Belen e Stefano De Martino sono  indubbiamente i personaggi più chiacchierati del momento. Lei perchè è semplicemente Belen. Lui perchè è il ‘fidanzato di‘ strappato dalle braccia della cantante Emma Marrone. La showgirl nonostante abbia staccato la spina per tutelare la sua gravidanza, resta sempre di scena. Tutti la vogliono e tutti la cercano. Belen vende giornali, tante riviste e fa visite. Sarà difficile che i media incomincio a parlare mendo di lei.