El Sharaawy trascina il Milan agli ottavi di Champions League

Il Milan vince contro l’Anderlecht, e si qualifica per gli ottavi di Champions League, con un turno di anticipo. Vittoria rossonera nel segno del faraone El Shaarawy, autore del primo gol, e bravo a fornire a Pato l’assist del terzo gol che ha chiuso ogni discorso.

Rossoneri che in virtù del 2-2 pomeridiano tra Zenit e Malaga, sanno che in caso di vittoria sono qualificati matematicamente. Il primo tempo è di marca belga, con occasioni per Jovanovic e Praet.

Nella ripresa si scatena El Sharaawy, al 47° il faraone stoppa di sinistro e con un preciso destro  beffa Proto. Il Milan sfrutta gli spazi, ma la rete del raddoppio arriva su una punizione, nata per un fallo di Nuytinck, che nella circostanza viene anche espulso. Mexes controlla il pallone al limite dell’area di rigore avversaria, e spalle alla porta si esibisce in una grandiosa rovesciata che si infila sotto l’incrocio dei pali: un gol di rara bellezza.  I belgi non ci stanno e con De Sutter accorciano il parziale, ma Pato, servito magistralmente da El Sharaawy chiude, nel finale, la pratica.

Gli spagnoli del Malaga con il pareggio in Russia sono primi con 11 punti, i rossoneri secondi con 8 superano il girone eliminatorio; lotta per la terza posizione, che vale l’accesso all’Europa League, tra lo Zenit di Spalletti, e i belgi, ambedue le squadre hanno 4 punti.

Un mercoledì europeo che in pratica ha stabilito già tutte le 8 qualificate dai primi 4 gironi di questa Champions League 2012-2013.

Nel girone A, il Psg con una doppietta del Pocho Lavezzi sbanca il campo della Dinamo Kiev, e con 12 punti, farà compagnia al Porto negli ottavi di finale. I portoghesi già qualificati, battono 3-0 il fanalino di coda del girone, la Dinamo Zagabria, volando a 13 punti. Ucraini che possono ‘accontentarsi’ della matematica certezza di continuare il percorso europeo, in Europa League, fuori da qualsiasi gioco, la squadra croata, ancora ferma a 0 punti.

Qualificazione agguantata anche da Schalke 04 e Arsenal. I tedeschi battono 1-0, l‘Olimpiakos, mentre gli inglesi superano 2-0 il Montpellier. Classifica girone B: Schalke 11, Arsenal 10, Olimpiakos 6, Montpellier 1. Verdetti tutti stabiliti, in gioco solo il primo posto nel girone.

Tutto facile anche nel girone D, con i tedeschi del Borussia Dortmund che si impongono 4-1 sul campo dell‘Ajax e volano al primo posto con 11 punti, tre lunghezze in più del Real Madrid, che grazie all’1-1 contro il Manchester City, strappa l’accesso agli ottavi della massima manifestazione europea. Olandesi con 4 punti, e inglesi con 3 giocheranno per l’accesso all’Europa League. Per la squadra di Mancini, seconda eliminazione consecutiva dai gironi, una maledizione che continua a colpire i Citizen.

Domani in campo l’Europa League, con le 4 squadre italiane impegnate nei loro gironi. Tra due settimane si chiude la fase a gironi, di ambedue le manifestazioni europee.