Recapitata lettera intimidatoria alla figlia del Ministro Fornero

CronacaRecapitata lettera intimidatoria alla figlia del Ministro Fornero

Data:

Recapitata una lettera di minacce alla docente Silvia Deagliofiglia del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Elsa Fornero e del giornalista ed economista, Mario Deaglio.  Due giorni fa è stato recapitato presso l’Università di Torino dove la figlia del ministro è docente di genetica, un plico di colore giallo contenente una lettera colma di messaggi esplicitamente intimidatori.

La notizia resa nota dal quotidiano “La Repubblica” è stata in seguito confermata dagli inquirenti che si stanno occupando d’indagare sull’accaduto. In realtà il quotidiano ha riportato che all’interno della busta era presente un foglio di colore bianco e di formato A4 su cui era incollata la foto ritagliata del Presidente Mario Monti e del Ministro Fornero. Alla fine era presente la frase carica di un tono particolarmente minaccioso: Quando arriverà il furore del popolo saranno c…. amari. Sulla missiva ovviamente non è stato specificato il mittente e compare un francobollo francese.

I carabinieri hanno proceduto immediatamente al sequestro della lettera che è stata portata repentinamente al reparto scientifico dell’Arma al fine di procedere ad una attenta analisi della suddetta. Lo scopo primario consiste nel cercare di ricavare eventuali impronte digitali che possano permettere di risalire quindi al mittente.

 

Share post:

Altre storie

Seguici su

50,320FansLike
527FollowersFollow
7,000SubscribersSubscribe

Leggi anche
Altre storie

Bologna, tragico incidente stradale: morta una 27enne

Tragico incidente stradale oggi registrato nella provincia di Bologna...

Scuola, bimba si sente male: inutile la corsa in ospedale

Ha incominciato ad avvertire un malore mentre ero a...

Zelensky, disponibile a un accordo: una pace senza la Crimea

Zelensky si apre a prospettive di accordo purché la...

Roma, due sorelle anziane muoiono sole in casa

Roma. Trovate morte in casa, le due sorelle di...