Napoli: abusi su bambino, arrestato un medico

A Napoli un medico di base dell’Asl di Portici oggi è stato arrestato con l’accusa di aver compiuti abusi sessuali ai danni di un bambino. La polizia ha iniziato ad indagare sull’uomo, un sessantenne a lavoro già da diversi anni, a causa della denuncia fatta a suo carico da una donna alla quale il figlio di circa 10 anni ha riferito di essere stato costretto ad avere rapporti sessuali col medico durante una visita medica.

Il medico in realtà aveva già subito una denuncia e era stato anche condannato in primo grado per un episodio dello stesso tipo. La Procura della Repubblica di Napoli, in particolare la sezione reati contro le fasce deboli, ha disposto quindi l’arresto del medico che è stato fermato nel suo studio dagli agenti di polizia del Commissariato di Portici-Ercolano.

In base a ciò che ha riferito la vittima l’uomo avrebbe approfittato del bambino sfruttando una tenda divisoria che impediva alla madre di vedere il figlio anche perché in quel momento a quanto pare, la donna presente nello stesso locale, era però seduta di spalle e con gli occhi chiusi in quanto sottoposta a una terapia di agopuntura.

In seguito all’arresto dell’uomo la polizia scientifica ha compiuto tutti i rilievi necessari alle indagini al fine di mettere in luce ulteriori particolari che possano rendere inequivocabili le accuse rivolte al medico.