Tragedia nelle Marche: Monica Fabiani travolta e uccisa da un’auto in corsa

Funerali per la piccola Monica morta alcuni giorni fa a causa di un triste incidente avvenuto nelle Marche.

Monica Fabiani, una ragazza di 13 anni è stata travolta e uccisa da un’auto guidata da un 20enne che aveva imboccato contromano il bivio di Giustimana presso cui è avvenuto il terribile incidente.

In un paese in provincia di Ascoli dove la famiglia Fabiani si era da poco trasferita, erano le 20 e Monica stava tornando a casa. La ragazza è scesa dall’autobus e mentre attraversava la strada, proprio di fronte casa, una Fiat Uno l’ha travolta. L’impatto è stato così forte che il corpo della giovane è stato scaraventato a qualche metro di distanza. Purtroppo Monica è morta sul colpo.

Il ragazzo che guidava l’auto che l’ha travolta si è immediatamente fermato e ha chiamato i soccorsi. Il 118 è subito arrivato, ma ormai non c’era più nulla da fare, sull’asfalto era adagiato un corpo senza vita.

Il padre di Monica, Marco Fabiani, non è nuovo alla cronaca. Egli è diventato piuttosto noto per aver ospitato in casa propria, per scontare gli arresti domiciliari, Marco Ahmetovic, il rom che, ubriaco, alla guida di un furgone, aveva travolto e ucciso, nel 2007, quattro ragazzi di Appignano.  “Penso che sia una maledizione mandata da qualcuno perché ho ospitato in casa Ahmetovic” ha detto il il padre di Monica sconvolto.

Procederanno ora le forze dell’ordine ad effettuare le dovute indagini e certamente il giovane che guidava l’auto che ha investito Monica dovrà rendere conto del perché si trovasse a guidare ad un’elevata velocità in una strada piccola e poco illuminata e del perché si trovasse per giunta contromano.